Serie C: il Cuneo attende il Pontedera in una giornata chiave per la salvezza | Out Conrotto, torna nell’undici Andrea Rosso

0
388

Di chiamata salvezza in chiamata salvezza. Dopo il pari da gruppo vero in casa dell’Arzachena, il Cuneo torna in campo contro un’altra avversaria diretta nella corsa alla permanenza nel girone A di Serie C, in una giornata che mette di fronte le ultime sei della classe.

 

È il turno del Pontedera, atteso questa volta al “Paschiero”, che, lo si spera in corso Monviso, dovrà essere il più possibile “caldo” per trovare un successo che sarebbe linfa vitale. Cinque i punti di distanza tra i biancorossi ed i pisani, con questi ultimi che nell’ultima gara hanno sfiorato il colpaccio proprio in casa, raggiunti a dodici minuti dal termine dalla Pro Piacenza, che li precede di appena due lunghezze.

 

Insomma, una squadra che non sta malissimo, ma che nelle ultime due giornate ha sprecato carte importanti, lasciando punti appunto contro la Pro e, prima, contro il Gavorrano. Si attende gara equilibrata, decisa dai dettagli e dalla fame dei due undici in campo.

 

All’andata non ci fu storia: il Cuneo ottenne un 3-0 senza attenuanti, in quella che fu forse la miglior prestazione biancorossa insieme al successo contro il Livorno di qualche settimana fa. A ciò bisogna aspirare, anche se pure un 1-0 all’ultimo istante farebbe gola a chiunque.

 

Viali ripartirà da chi dà più certezze in questo momento, aggiungendo il tocco d’esperienza in più portato in dote da Andrea Rosso, che tornerà dalla squalifica ad occupare il “suo” posto in mediana. Out, però, capitan Conrotto, che dovrebbe essere sostituito da Boni, senza andare a sovvertire l’undici a cui Viali ha dato fiducia nelle ultime settimane.

 

CC – Redazione Sportiva Ideawebtv.it