In vista di OltrepoVoghera – Bra, Paolo Beltrame: “Una sfida difficile su un campo complicato ma voglio fare un regalo alla mia squadra”

0
406

beltrameUltimo turno infrasettimanale per il Bra che, domani pomeriggio alle 15.30 sarà di scena al “Giovanni Parisi” di Voghera sopite dell’OltrepoVoghera per la nona ​giornata di ritorno del girone A di Serie D.

Una sfida delicata per i ragazzi di Daidola, contro una squadra a caccia di punti importanti per allontanarsi dalle sabbie mobili della zona Play Out, oggi lontana un solo punto. Non è un momento di forma brillante per i lombardi, reduci da una sconfitta con l’Inveruno e due pareggi con Varese e Borgaro, però i ragazzi di Guaraldo hanno dimostrato di poter far male tra le mura amiche, dove hanno sin qui conquistato 19 dei 31 punti totali. Assente Bettoni per squalifica, saranno out tre le file vogheresi anche gli infortunati Coccu, Di Palma, Belluzzo, Marrulli e Ghidini, mentre da valutare le condizioni del centrocampista Chimenti, in panchina con l’Inveruno in quanto colpito da virus intestinale con febbre alta.

Grandi motivazioni in casa Bra dell’ex Nunzio Lazzaro, con i giallorossi desiderosi di riscattare il mezzo passo falso interno rimediato sabato con lo 0-0 nello scontro con il Borgaro Nobis e continuare a rincorrere un posto nei Play Off, magari sfruttando il turno non agevole della diretta concorrente Chieri impegnata con il Como seconda forza del campionato.

“Domani andiamo ad affrontare una squadra ostica – afferma il giallorosso Paolo Beltrame – che nonostante non arrivi da buoni risultati ha dimostrato di potere far male a chiunque soprattutto in casa. Sarà una partita difficile, i turni infrasettimanali non sono mai facili da interpretare soprattutto per un discorso di turn over… sarà un altro ostacolo in questa corsa per i Play Off, noi ovviamente non ci vogliamo tirare indietro proprio sul più bello ma siamo un po’ amareggiati per il pareggio interno di sabato con il Borgaro, però posso assicurare che faremo di tutto anche domani per portare a casa i tre punti e visto che domani è il mio compleanno ci terrei a fare una bella presatazione e a fare un bel regalo a me stesso e alla mia squadra”
Fischio di inizio affidato al signor Mori di La Spezia​, ​coadiuvato dagli assistenti​​ Spagnolo di Reggio Emilia e Regattieri di Finale Emilia (Mo).​

 

Foto Andrea Lusso