Cuneo: riflettere sulla famiglia e l’accoglienza attraverso il linguaggio cinematografico | Un ciclo di proiezioni sul tema della famiglia a “porte aperte”

0
692

L’Associazione Anfaa ( Associazione Nazionale Famiglie Adottive Affidatarie), in collaborazione con la Papa Giovanni XXIII, l’Equipe Affidi e Equipe Adozione di Cuneo, il CSAC (Consorzio socio assistenziale del cuneese), il Centro Servizi Volontariato Società Solidale e con il patrocinio del Comune di Cuneo, organizza un ciclo di proiezioni sul tema della famiglia a “porte aperte”, per raccontare e confrontarsi sull’ accoglienza attraverso il linguaggio cinematografico.

Il primo appuntamento è previsto per Martedì 20 Febbraio alle 21.00 presso il CDT di Largo Barale, 1 a Cuneo (Centro Documentazione Territoriale) “Monsieur Ibrahim e i fiori del Corano” di Francois Dupeyron – 2003.

Gli appuntamenti seguenti si terranno, presso il Cinema Lanteri:
Martedì 27 Febbraio con il film “Famiglia all’improvviso” “ (Hugo Gèlin, 2016) alle h. 21.00
Sabato 3 Marzo con il film “Richard: missione Africa” (Film di animazione, 2017) alle h 16.00
(L’ingresso è gratuito).

 

L’Associazione ANFAA propone inoltre la mattinata con le scuole (Liceo Scientifico e Classico, Liceo delle Scienze sociali Psico Pedagogico, Istituto Grandis e Istituto Agrario) con la proiezione del film “Con il sole negli occhi” di Pupi Avati. L’appuntamento sarà alle ore 9.00 presso la Sala Lanteri.

Attraverso la proiezione di film, facilmente fruibili e in grado di coinvolgere un elevato numero di persone, si vuole valorizzare e sostenere la genitorialità con particolare attenzione a quelle che presentano maggiori livelli di complessità (genitori soli, separati, adottivi, affidatari, famiglie ricomposte): offrire alla cittadinanza elementi di riflessione e di sensibilizzazione rispetto alle tematiche genitoriali è importante per proteggere e valorizzare il percorso evolutivo di ogni famiglia.

L’Associazione Anfaa vuole condividere con la cittadinanza un sogno e un impegno: essere sempre dalla parte dei bambini promuovendo una cultura dell’accoglienza, cercando di restituire diritti e giustizia. Questo con l’obiettivo finale di aumentare il numero di famiglie – risorsa per l’affidamento/affiancamento di minori con difficoltà.

Per informazioni: tel. 0171/605660; Elisa Girardo ufficiostampa@csvsocsolidale.it