“Più uso i mezzi pubblici, meno pago”, progetto di revisione del sistema tariffario del Trasporto Pubblico Locale

0
177

La Regione Piemonte ha allo studio un nuovo ed innovativo sistema tariffario per il Trasporto Pubblico Locale che permetta una tariffazione decrescente legata ad un maggiore uso dei mezzi pubblici e consenta, in futuro, di viaggiare con un unico titolo su tutti i mezzi piemontesi sia su gomma che su ferro. Tutto ciò sarà spiegato nella conferenza stampa in programma giovedì 18 gennaio alle ore 11 nel Salone d’onore del Comune di Cuneo.

 

Per definire il modello di integrazione, a partire da febbraio 2018, sarà attivata, in collaborazione con il Consorzio GrandaBus, una sperimentazione divisa in due fasi collegate. La prima fase del progetto partirà in Provincia di Cuneo, unica Provincia del Piemonte interamente coperta dal biglietto elettronico Bip. Durante il mese di febbraio gli utenti possessori di un abbonamento OD (Origine-Destinazione), potranno circolare liberamente ed illimitatamente su tutta la rete di autobus della Provincia. In questo modo verranno raccolti i dati necessari per svolgere un’analisi dei comportamenti degli utenti del trasporto pubblico regionale e definire le scelte dello schema tariffario da introdurre. La seconda fase, che sarà avviata dopo maggio 2018, affronterà invece gli aspetti più tecnologici e organizzativi.

 

Alla conferenza stampa saranno presenti: Francesco Balocco, Assessore Regionale ai Trasporti; Mauro Mantelli, Assessore al Trasporto Pubblico, Piano Strategico e Rigenerazione Urbana del Comune di Cuneo; Clemente Galleano, Presidente e Amministratore Delegato del Consorzio GrandaBus.