In vista di Seregno-Bra, Paolo Beltrame: “Partita difficile, ma noi vogliamo riscattare la beffa dell’andata”

0
478

beltrame seregnoAncora una squadra lombarda sulla strada del Bra nella gara valevole per la terza giornata di ritorno del girone A di Serie D, in programma domani pomeriggio alle 14.30.

Dopo aver fermato la corsa della capolista Caronnese in una gara che ha comunque lasciato l’amaro in bocca per la vittoria sfumata sulla linea del traguardo, i ragazzi di Daidola andranno a fare visita al Seregno, squadra in piena lotta salvezza ma in un buon momento di forma, come testimonia la striscia di nove risultati utili consecutivi recentemente inanellata, con una certa predilizione per il segno “X”, con otto pareggi nelle ultime nove gare, dodici in stagione. L’ultimo è giunto proprio nell’ultima gara, un 1-1 sul campo dell’Inveruno firmato dalla rete di Iori, con 3 reti all’attivo uno degli elementi più pericolosi della squadra allenata da Andreoletti, insieme al bomber Artaria andato sin qui a segno in sette occasioni.
Seregno che, con il Bra, ritorna a giocare sul campo dello stadio “Ferruccio” e ad oggi ancora con il punto interrogativo sull’impiego di Rossi e Romeo, usciti infortunati dalla trasferta di Inveruno.

Il Bra dal canto suo torna in Lombardia con una doppia sete di vendetta: volontà di vendicare il pareggio in extremis rimediato domenica con la Caronnese, ma soprattutto di riscattare il pareggio dell’andata rimediato proprio con il Seregno, quando al 94′ il lombardo Ondei rimontò la rete di Alessandro Rossi, dopo un’incredibile serie di errori sottoporta per i ragazzi di Daidola.

 

“Come tutte le partite da qua a fine anno sarà una partita difficile – afferma l’attaccante giallorosso Paolo Beltrame – Il Seregno è una squadra che sta bene, hanno pareggiato otto delle ultime nove gare quindi è certamente una squadra difficile da battere. Io penso ancora alla gara dell’andata quando loro pareggiarono al 93′ dopo che il Bra aveva fallito 11/12 palle gol nitide. Spero quindi che questa volta la ruota possa girare dalla nostra parte. La partita con la Caronnese ci ha lasciato un po’ di amaro in bocca ma ci ha anche confermato, come in altre occasioni in questo campionato, come il Bra sia una squadra che se la può giocare con tutti e sicuramente dovremo essere molto più cinici contro le squadre alla nostra portata, perchè abbiamo centrato risultati importanti con le prime della classe mentre abbiamo lasciato troppi punti per strada contro quelle squadre sulla carta più abordabili. Domani quindi partita difficile, perchè i turni infrasettimanali sono sempre delicati, però sono sicuro che noi faremo la nostra partita e daremo tutto per tornare a casa con i tre punti”

 

Fischio di inizio alle ore 14.30 affidato al signor Porcheddu di Oristano, ​coadiuvato dagli assistenti​ Sugamiele di Cesena (Fc)​ e Siboni di Faenza (Ra).

 

FM

Foto Andrea Lusso