Promozione: colpaccio Montatese con il Revello firmato Cignetti e Rosso

0
376

Colpaccio della Montatese nel recupero della 13^ giornata del Girone C di Promozione.

In un colpo solo i ragazzi di Battaglino fermano la corsa del Revello e si rilanciano in classifica dopo una serie di partite in chiaroscuro. Non è una gara scoppiettante quella che va in scena a Montà d’Alba: come spesso accade in simili match è il nervosismo a regnare sovrano, le occasioni da rete latitano e alla fine a decidere l’incontro sono episodi, avversi per il Revello “tradito” ne suoi due uomini migliori, con Umberto Pedrini costretto a lasciare il campo dopo una manciata di minuti per un guaio muscolare (a lui gli auguri di pronta guarigione dalla Redazone di Ideawebtv.it), e con il portierone Lucignani che, prima di venire espulso, regala con un’indecisione la rete decisva a montatesi.

L’inizio gara è ad appannaggio degli ospiti che dopo 14′ si portano al tiro con Melifiori il cui diagonale si perde di poco a lato della porta difesa da Bledig, una conclusone a lungo contestata dai montatesi che lamentavano la mancata sospensione del gioco con Garrone a terra dopo aver subito un colpo alla testa. Al 18′ la doccia fredda per il Revello: bombar Pedrini nel tentativo di recuperare un pallone si procura un guaio muscolare ed è costretto ad abbandonare il campo sosttuito dal giovane Tavino. Il Revello nonostante la pesante perdita non arretra il barcentro e al 26′ Ghigo al limite dell’area si gira bene lasciando partire un gran tiro che si stampa sul palo a portiere battuto. Dopo una conclusione senza troppe pretese di Agù, la partita si incendia nel finale: al 41′ su azione di calcio d’angolo Cignetti svetta più in alto di tutti depositando la palla in rete. Il Revello accusa il colpo e al 45′ Gallesio lavora un gran pallone sulla sinstra, telecomandando al centro un pallone per Boggione in ritardo di un soffio per la deviazione a rete da ottma posizione. Sulla ripartenza ospite Agù pesca sulla destra Stefano Pedrin, palla al centro di prima intenzione per l’accorrente Tevino e tap-in sottomisura che non lascia scampo a Bledig.

 

La ripresa è, se possibile, ancor più avara di emozioni rispetto ai primi 45′. Al 57′ Rosso si incarica di battere una punizione dal limite dell’area ma il tiro è centrale e facile preda di Lucignani. Al 67′ l’episodio che decide l’incontro: lancio in profondtà di Di Stefano, Lucignani sbaglia i tempi dell’uscita e Rosso è bravo a superarlo con un preciso rasoterra. Saltano i nervi, in campo e sugli spalti, la reazione del Revello è tutta in due conclusioni senza troppe pretese di Melifiori e Tortone, mentre nel lunghissimo recupero, ben 8 minuti, a salire in cattedra sono i cartellini rossi, il primo sventolato davanti a Lucignani reo di aver affossato Ferrero lanciato a rete dopo una disperata proiezione offensiva del portiere ospite, il secondo ai danni dello stesso Ferrero per un brutto fallo a pochi secondi dal triplice fischio dell’arbitro.

 

MONTATESE: Bledig, Casetta (80′ Ferrero), Mazzitelli, Sandri, Accossato, Garrone, Rosso (75′ Tagliaferro), Gallesio, Cignetti, Boggione, Di Stefano (87′ Maci). A disp. Gatto, Mottura, Veglio, Sottero
All. Battaglino

REVELLO: Lucignani, Agù E, Franco, Tortone, Bessone (97′ Armando), Agù F, Pedrini S (92′ Blua), Melifiori, Preci, Pedrini U (17′ Tevino), Ghigo. A disp. Borello, Calosso, Nika
All. Perlo
Arbitro: Castellano di Nichelino
RETI: 41′ Cignetti (M), 45′ Tevino (R), 67′ Rosso (M)
NOTE: Terreno in discrete condizioni, ammoniti Gallesio, Cignetti, Boggione (M), Bessone (R). Espulso al 96′ Lucignani (R) per gioco non regolamentare; espulso al 98′ Ferrero (M) per gioco pericoloso