Peveragno, vino e territorio si raccontano tra salute e arte di vivere

0
495

Sono aperte le iscrizione per la convention che si terrà Giovedi 18 Gennaio presso il centro congressi Formont di Peveragno. La serata, dal titolo “Vino e Territorio si raccontano tra Salute e Arte di vivere” organizzata da Tomatis Gabriele, titolare della Vineria Bric a Brac, tratterà argomenti inerenti al vino, raccontati in una chiave attuale e moderna.

 

Ospiti della serata saranno:

 

– Giancarlo Montaldo: Consulente e giornalista, laureato in Scienze Agrarie, è stato direttore del Consorzio del Barolo e del Barbaresco, della Cantina Produttori del Barbaresco, dell’Associazione Vini di Collina, dell’Associazione Case Storiche Piemontesi e del Consorzio Tutela “Alta Langa”. È stato Sindaco del Comune di Barbaresco e Presidente dell’Enoteca Regionale del Barbaresco. Dal 2014 è direttore della storica testata “Barolo & Co.” Ci racconterà i vini delle langhe partendo dalle caratteristiche morfologiche di un suolo unico, delle tecniche a salvaguardia degli impianti nella aree Langa e Roero.

 

– Fabrizio Cravanzola: Proprietario dell’omonima az. Vitivinicola di Castellinaldo d’Alba, fondata nel 1930 da Carlo Annibale Cravanzola, ci illustrerà il nuovo progetto su due vini marchiati “libera natura”; nei quali si sperimenta in campo l’ipotesi strategica di affidare le sorti della produzione più all’agronomia che alla chimica, valorizzando l’alternanza delle stagioni e i ritmi naturali degli organismi biologici e salvaguardando la fertilità dei terreni.

 

– Beppe Rocca: E’ stato Dirigente Medico di II livello, Direzione Scientifica Policlinico di Milano. Responsabile della Programmazione di progetti di ricerca, Responsabile della Formazione ospedaliera e universitaria, Vice-Direttore del Comitato Etico, Membro di diverse Commissioni Ministeriali per la formazione e la ricerca. Oggi Dirigente Medico Ospedaliero presso il Dipartimento di Neuroscienze, Città della Salute e della Scienza di Torino. Terrà nella seconda parte della serata un intervento molto interessante illustrandoci come il vino è salute in ambito medico, delle sue proprietà benefiche e insegnandoci a bere proponendo punti di riflessione sull’arte di vivere e sull’oggettività della degustazione. Aspetti solitamente nascosti di questo nettare.

 

Termineremo con la degustazione finale dei seguenti vini: Langhe Bianco Alseide e Langhe Rosso Niseo progetto “libera natura” di Cravanzola; Nebbiolo d’Alba “San Pietro” Az. Cravanzola; Nebbiolo d’Alba “Roccheri” Marchesi di Barolo.

 

La convention sarà gratuita e aperta a tutti, è gradita la prenotazione tramite e-mail al seguente indirizzo: ga.tomatis@gmail.com oppure direttamene presso la Vineria Bric a Brac via San Giovanni 35 Peveragno. Il costo della degustazione è di 15,00 € (10,00 € tesserati ASSP, AIS) con inclusa in omaggio una copia della Rivista Barolo & Co. Per eventuali informazioni contattare: Tomatis Gabriele 3406829050