Cervere pronta ad ospitare il Presepe Vivente nel centro storico

0
423

E tre. Per il terzo anno consecutivo, da quel dicembre 2015 che ebbe la diretta benedizione dal Vescovo Piero Delbosco, il centro cittadino di Cervere assumerà i caratteri antichi del Villaggio pastorale luogo della Natività cristiana. Torna dunque il Presepe Vivente.

 

L’appuntamento, per i Fedeli e per tutta la Cittadinanza, volontari e spettatori, è fissato per sabato 23 dicembre a partire dalle ore 21, con scorci di vita agreste e di antiche professioni amanuensi e artigianali che faranno da cornice alla venutà di Bambin Gesù.

 

Quando nel 2015 decidemmo di riportare in auge una tradizione dalle radici lontane, trovammo l’assenso e l’adesione della comunità ecclesiale e dei nostri concittadini più in generale – ricorda il Sindaco, Corrado Marchisio – La ripresa e la salvaguardia di una istituzione sociale autentica come il Presepe rappresenta anche un fattore di valorizzazione della storia locale e di un contesto urbano dove è in atto un’opera di riqualificazione. La tutela delle identità territoriali specifiche è precondizione di rispetto reciproco e ordinata convivenza, due capisaldi del nostro modo di amministrare “Insieme” Cervere. Il grazie dell’Amministrazione comunale e dei Cerveresi va alle Associazioni del volontariato turistico e alpino e a tutti quanti, letteralmente, concorreranno a dare vita a questo splendido allestimento, sinonimo di un paese da vivere tutto l’anno“.