Cuneo Montagna Festival, ultimi due giorni di eventi

0
262

Stanno riscuotendo un buon successo gli appuntamenti del Cuneo Montagna Festival 2017, che il Comune propone con Provincia e Uncem. Dopo un intenso fine settimana di incontri, cinema, teatro, presentazioni di libri, nella serata di ieri, lunedì 27 novembre, alle ore 20,30 al Cinema Monviso “Cinematografi di montagna: l’Iris di Dronero”, con il racconto di una comunità attraverso la sua storica sala cinematografica.

 

Ospiti i registi Mauro Corneglio, Azzurra Fragale e il direttore del progetto Offmel Alessandro Gaido. Alle ore 21 proiezione de “Il fattore umano: donne e uomini in agricoltura” di Stefano Rogliatti: tre micro storie piemontesi raccontano com’è cambiata la vita in agricoltura negli ultimi anni. Alle 21,45 proiezione di “Lou soun amis – Il suono amico” di Luca Percivalle e Flavio Giacchero: ambientato nelle Valli di Lanzo, da una ricerca antropologica nasce un documentario sulla quotidianità e i riti – densi di suoni e voci – di una comunità alpina in un periodo temporale di cinque anni. Ospiti i registi Luca Percivalle e Flavio Giacchero e la “Fanfara scelta delle Valli di Lanzo” con Giovanni Giacchero, Simone Benedetto Mas, Marco Vighetti, Riccardo Capozzo e Marco Cornetti.

 

Quest’oggi, Martedì 28 novembre, nella Sala Gianni Vercellotti dell’Atl di Cuneo alle ore 16, presentazione dei percorsi turistici la Roà Marenca, la Via del Sale e l’Anello del Monviso, a cura dell’ATL Cuneese in Via Pascal 7. Alle 20,30 al Cinema Monviso, proiezione di “Senza possibilità di errore” di Mario Barberi: la Stazione del Soccorso Alpino di Cuneo appartenente alla XV Delegazione Alpi Marittime e il Servizio Regionale del Soccorso Alpino Piemontese presentano il documentario sulle imprese degli uomini e delle donne del Soccorso Alpino e Speleologico italiano.   Grande chiusura degli eventi mercoledì 29 novembre: al Palabrebanca alle ore 21, “Evento Messner” con l’apertura del Nuovi Mondi Film Festival, alla presenza di Reinhold Messner. Per acquisto biglietti www.nuovimondifestival.it

 

Siamo molto soddisfatti di questi primi tre giorni – spiega l’Assessore alle Manifestazioni del Comune di Cuneo, Paola Olivero- Una buona presenza di pubblico, incontri molto apprezzati, dibattiti vivaci e carichi di idee. La volontà del Sindaco Federico Borgna e dell’Amministrazione di veder rafforzato il legame di Cuneo con le sue Valli prende quota. Lo abbiamo scritto chiaro nel dossier per Cuneo Capitale della Cultura 2020. Lo ribadiamo oggi e nei giorni del Festival. Lo sviluppo e la crescita inclusiva di Cuneo passano da questo rapporto tra città e montagna, decisivo oggiAggiungi un appuntamento per oggi. Cuneo apre la strada. Da vera città capitale alpina“.