Nuovi portabici per il centro di Cuneo e un invito alla cittadinanza | “Parcheggia la tua bici e raccontaci cosa ne pensi”

0
463

Il Comune di Cuneo da anni persegue politiche volte all’incentivazione della mobilità sostenibile attraverso, anche, l’infrastrutturazione di servizi volti al ciclista quali il posizionamento di rastrelliere portabici.

Attualmente sul territorio comunale sono presenti oltre 400 rastrelliere portabici, parte delle quali obsolete. In quest’ottica l’Amministrazione comunale ha deciso di avviare la sostituzione delle rastrelliere di corso Nizza e dei corsi limitrofi con nuove tipologie realizzate su disegno degli uffici tecnici comunali.

Sono stati pertanto realizzati 2 prototipi, grazie ai quali si è cercato di coniugare le seguenti necessità:

• comodità di parcheggio e semplicità di utilizzo, possibilità di fissare il lucchetto ad un’altezza di circa cm 50/70 da terra, senza che si sia costretti ad abbassarsi o sporcarsi con la ruota e in modo da poter tenere unito il telaio della bicicletta alla struttura del portabiciclette;

• adattabilità a tutte le tipologie di biciclette (ad esempio dalla mountain-bike alla bicicletta da corsa, dalla bicicletta con cestino o con borse cicloturistiche alla bici per bambini);

• possibilità di massimizzare l’utilizzo dello spazio data la modalità di appoggio delle biciclette a manubrio sfalsato;

• robustezza, anche contro l’eventuale atto vandalico, grazie alla struttura tubolare;

• facilità di pulizia della pavimentazione di appoggio;

• sistemazione ordinata delle biciclette che rimangono perfettamente allineate nel loro stallo.

Tali prototipi saranno installati nei prossimi giorni in corso Nizza (lato Stura) all’angolo con Piazza Galimberti, con lo scopo di permettere ai cittadini di provarli e testarli, contribuendo così alla scelta del modello migliore e più funzionale che verrà successivamente realizzato nei prossimi mesi.

L’Assessore alla Mobilità Davide Dalmasso, che ha coinvolto l’Associazione Fiab Bicingiro nella sperimentazione, evidenzia che:

«in questa fase sarà fondamentale il contributo dei cittadini, i quali potranno fornire elementi utili per la scelta della tipologia migliore da utilizzarsi nel resto dell’asse centrale, in sostituzione dei vecchi portabici grigi in lamiera».

 

Per questo motivo è stato creato un questionario on-line nel quale i cittadini interessati potranno fornire – entro il prossimo 10 dicembre – il proprio contributo al progetto compilando il form https://goo.gl/forms/nHIkMSDdgdDVr58w2