“Le condizioni del Movicentro di Cuneo sono la conferma della fallimentare politica di accoglienza” | Riceviamo e pubblichiamo dalla sezione cuneese di Fratelli d’Italia, sul caso del sottopassaggio diventato un vero e proprio dormitorio

0
205

Le condizioni del Movicentro in piazza della stazione a Cuneo, che vede decine di migranti dormire nel tunnel, provoca certamente apprensione nella nostra città non abituata a tali situazioni.

Questa è l’ennesima dimostrazione della politica di accoglienza ad ogni costo portata avanti in modo fallimentare da chi ci governa dal centro alla periferia. Non basta cercare di rispondere su temi cittadini, oggi più che mai le città e i piccoli comuni vengono investiti da problemi di ordine nazionale che devono essere affrontati in modo concreto e accettabile. Per questo motivo Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale in Parlamento e nel Paese continua una strenua opposizione a questo Governo e alle leggi tipo lo “Ius soli” e occupazione giovanile che vuole essere l’emblema della sinistra per questa campagna elettorale. Noi dal canto nostro siamo stati i promotori della legge chiamata “taglia business” che è stata approvata in Parlamento proprio in questi giorni e che obbliga le cooperative che si fanno carico dei migranti a rendicontare le spese e i ricavi. Così facendo lo Stato potrà opportunamente vigilare.

 

Denis Scotti
Fratelli d’Italia – AN
Cuneo