Basket C/M: all’Abet il derby con Fossano! Finisce 75-67

0
232

L’Abet Basket Bra torna alla vittoria contro la Virtus Fossano, in una partita molto combattuta e risolta solamente dai braidesi nei minuti finali.

 

Ancora assente Alberti, coach Lazzari schiera in quintetto Tarditi, Mattis, Piano, Cagliero e Francione, mentre coach Magagnoli risponde con Banchelli, Ait Ouchane, Cantarelli, De Simone e Pavone.

 

Bra parte subito forte con il solito Tarditi che, realizza in un amen la prima bomba di giornata; Fossano risponde e con energia inizia a macinare gioco trovando comodi tiri aperti da parte di Banchelli e Ait Ouchane, infatti dopo 5′ il tabellone recita 6-14 per gli ospiti. Bra tenta di riagganciare la gara, ma a segnare sono solamente il duo Tarditi e Francione autori di 10 e 6 punti alla prima sirena (16-23).

 

Nel secondo quarto Bra inizia a difendere con un po’ più di regolarità, trasformando le palle recuperate in punti ma, ancora per 3′ di frazione, gli unici a referto per i braidesi sono Tarditi e Francione, 15 e 9 punti. Cortese si iscrive a referto con due rapide giocate delle sue e, seguito da due triple di Zabert, i locali si proiettano avanti all’intervallo lungo, 39-38.

 

Al rientro dagli spogliatoi, la squadra di casa riparte forte e cerca il primo distacco della gara con un inspirato Francione, 47-43 a metà frazione. De Simone si accende e non vuole mollare per i fossanesi e, con giocate di pura tecnica sotto i tabelloni, tiene a contatto i suoi. Anche Dedaj inizia a premere sull’acceleratore con le sue scorribande in area e Bra si ritrova così sotto alla penultima sirena, per 51-56.

 

Coach Lazzari cerca dalla panchina un giocatore in grado di dare energia alla causa e lo trova nel nome di Mattis che, con intensità cattura ogni rimbalzo importante e scatena una reazione da parte dei braidesi che riprovano a farsi sotto. Per gli ospiti è ancora Dedaj a creare scompiglio nella difesa bianco blu, con due incursioni e una tripla che regala il nuovo vantaggio a metà frazione, 61-65.

 

L’inerzia è tutta degli ospiti ma, uno scontro fortuito, fa uscire Dedaj dal campo (problema alla mandibola) e Bra ne approfitta con il capitano Gatto che, con due triple rilancia Bra. Anche Piano, fin qui poco incisivo, piazza una tripla che consegna inerzia ai locali. Bra in piena fiducia amministra il vantaggio acquisito e Cortese dalla lunetta sancisce il risulttao finale, 75-67.

 

“Vittoria molto sofferta e bisogna fare i complimenti a Fossano per l’ottima gara disputata e faccio un in bocca al lupo a Dedaj per l’infortunio subito a fine partita – commenta coach Lazzari al termine – Più che parlare dei nostri problemi in difesa che affronteremo da martedì, voglio complimentarmi con i ragazzi perchè sotto di 4 lunghezze a 5 minuti dalla fine hanno avuto una bella reazione d’orgoglio e non sono crollati, come poteva capitare dopo tre sconfitte in fila. Ora al lavoro per preparare la trasferta di Casale, sperando che dopo avere visto il baratro da vicino, si possa continuare verso la luce.”

ABET BRA – FOSSANO 75-67
PARZIALI: 16-23, 23-15, 12-18, 24-11
BRA: Gramaglia 0, Zabert 6, Marenco 4, Cortese 10, Tarditi 19, Gatto 6, Cagliero 6, Mattis 2, Piano 3, Francione 19, Aubry NE, Conforto NE. All. Lazzari
FOSSANO: Banchelli 13, Gravina NE, Dedaj 17, Eirale 2, Ait Ouchane 8, Cantarelli 8, Maccario 0, Djeutcheu NE, Comino 6, De Simone 13, Pavone 0. All. MagagnolI

 

c.s.