Stracôni 2017: sarà Katia Tomatis il personaggio copertina. Raggiunta quota 10.000

0
589

Proseguono a ritmo serrato le iscrizioni alla Stracôni edizione 2017; infatti, i pettorali già distribuiti alle varie società sportive, associazioni e scuole hanno abbondantemente superato ‘quota diecimila (10.000)’ ed il flusso pare crescere di giorno in giorno mettendo a dura prova il comitato organizzatore. Il perdurare della bella stagione.

Inoltre, sta invogliando le persone a partecipare alla stracittadina di inizio novembre e, non ultimo, anche la curiosità e l’interesse di passeggiare nelle vie del capoluogo in serenità e tranquillità senza l’assillo del traffico veicolare.

 

Ricordiamo che le iscrizioni PER I GRUPPI DEVONO essere effettuate solamente presso:
A.S.D. IL PODIO corso Dante, 25 – Cuneo – 0171.63.19.54
Le iscrizioni PER I LIBERI possono essere effettuate nei seguenti punti:
A.S.D. IL PODIO corso Dante, 25 – Cuneo – 0171.63.19.54
BOTTA & B. corso Nizza, 7 – Cuneo – 0171.69.03.10
BOTTA & B. piazza C. Battisti,3 – Mondovì – 0174.42.130
Ricordiamo che alla Stracôni è possibile partecipare anche accompagnati dagli ‘amici a quattro zampe’ e partecipare così alla ‘Stracôni Monge dog’. Il costo delle iscrizioni è pari ad 8€ (accompagnatore 5,00€ e cane 3,00€) ed i punti di iscrizione sono presso:
A.S.D. IL PODIO corso Dante, 25 – Cuneo – 0171.63.19.54
DOG SERVICE presso i punti vendita di Cuneo, Saluzzo, Borgo San Dalmazzo e Villanova Mondovì.

 

Ogni partecipante alla Stracôni riceverà: un portachiavi, realizzato in metallo, raffigurante Totò; un sacchetto di Mele rosse di Cuneo ‘Gala’; una tessera del ‘Camminatore di mondo’; una Stracôni card, per un anno di vantaggi commerciali e sportivi.

 

Personaggio copertina – Katia Tomatis “…la neve nel DNA…”
La trentaseinne Katia Tomatis, originaria di Borgo San Dalmazzo, ma residente a Vinadio è la leader della nazionale italiana di sci alpinismo, pur iniziando relativamente tardi, ha raccolto enormi soddisfazioni ed arricchito notevolmente il proprio palmares. La sua storia personale la vede abbandonare il lavoro di banca (dopo 12 anni) per andare a gestire un rifugio, il Malinvern in Alta Valle Stura. Da sempre appassionata per lo sci e la montagna; infatti, dapprima pratica lo sci alpinismo e, dall’età di 20anni, quello alpino. Dopo le piste battute, per Katia inizia l’avventura delle interminabile salite e delle discese mozzafiato in ‘neve fresca’. Tra una gita e l’altra nasce l’idea di partecipare alle gare di sci alpinismo; ed è così che inizia l’avventura agonistica con la partecipazione al trofeo Mezzalama e ad una serie di altre competizioni che la portano alla luce della ribalta. Nel 2015 al Mondiale si aggiudica due medaglie a squadre ed un quarto posto individuale; nel 2016/2017 diventa campionessa Italiana di scialpinismo.

 

Questi i risultati più significativi delle ultime tre stagioni agonistiche:
2014/2015
1ͣ Campionati italiani vertical – Titolo nazionale
2ͣ Primo trofeo Crazy Idea
3ͣ Campionato mondiale Verbier a coppie
3ͣ Campionato mondiale Verbier a staffetta
2ͣ Transcavallo
1ͣ Vertical notturna a Limone Piemonte
1ͣ Vertical Prato Nevoso
3ͣ Adamello / 1ͣ come Coppa del Mondo
4ͣ Overall Campionati del Mondo Donne a Verbier

 

2015/2016
2ͣ Italiani vertical
1ͣ La Pitturina Ski race
5ͣ Overall World Cup

 

2016/2017
1ͣ Campionati italiani – Campionessa italiana di scialpinismo
2ͣ Mountain Attack
4ͣ Individual World Cup in Turchia
4ͣ Sprint World Cup in Turchia
1ͣ Notturna a Limone Piemonte
1ͣ Notturna a Prato Nevoso
3ͣ Adamello Ski Raid
3ͣ Individual World Cup Val d’Aran
3ͣ Vertical World Cup Val d’Aran
2ͣ Trofeo Mezzalama
3ͣ World Cup Ranking Individual
3ͣ World Cup Ranking Vertical
4ͣ Overall World Cup Ranking