L’Italia torna a Washington con banchiere fossanese Beppe Ghisolfi

0
216

Provincia Granda di nuovo nella rosa dei delegati a partecipare all’assemblea annuale del Fondo monetario internazionale e della Banca mondiale che si conferma in programma a Washington dal 13 al 15 ottobre. Ai lavori congressuali nella capitale Usa prenderanno parte le 10.000 personalità del globo maggiormente rappresentative della comunità istituzionale, economica e finanziaria planetaria.

 

Al centro dei dibattiti programmatici, gli scenari dell’economia reale e monetaria e le strategie di gestione dei processi di riforma strutturale in atto nei vari sistemi nazionali e continentali. In tale contesto, non mancherà anche quest’anno di partecipare in maniera attiva l’Acri, Associazione nazionale tra le casse di Risparmio italiane, che nella giornata di debutto dei lavori generali organizza il prestigiosissimo evento del Cocktail reception, un autentico workshop nel quale le istituzioni bancarie e Finanziarie del Belpaese si relazioneranno con i colleghi omologhi degli altri paesi e delle diverse realtà internazionali. Uno scambio di buone prassi strategico per promuovere esempi virtuosi dall’educazione Finanziaria alla trasparenza dei mercati alla lotta contro il credit crunch.

 

L’Acri sarà presente attraverso il proprio Vice Presidente nazionale, il banchiere fossanese Beppe Ghisolfi, e il funzionario Sergio Perruso, a conferma del ticket tutto italiano già accreditato nelle scorse edizioni del summit Finanziario mondiale di Washington.

 

 

cs