Promozione: Moretta-Pedona big match, a Busca scontro fra neopromosse | Quarta giornata per il Girone C e cuneesi sempre protagoniste: IL PROGRAMMA della domenica

0
328

busca centallo azione2Al via domani il quarto weekend di Promozione Girone C importante soprattutto per quelle compagini che ancora non sono riuscite ad ingranare ed hanno dimostrato limiti per certi versi inaspettati.

Tante le sfide di cartello in un turno da non sottovalutare, con le squadre cuneesi ancora una volta impegnate in derby d’altissimo livello. Lo certifica Pedona-Moretta, scontro cruciale tra la squadra del momento (una sorta di top team del mese di settembre) ed una compagine che ambisce dichiaratamente alle posizioni di vertice, con la bocca da fuoco D’Agostino che rappresenta un lusso per la categoria. Ci si aspetta battaglia a Borgo San Dalmazzo.

 

L’altro derby, diverso per forme ma non troppo per contenuti, è Busca-Polisportiva Montatese. Diverse le forme, perché resta pur sempre la sfida tra due neopromosse, ma non i contenuti, visto che stiamo parlando di due compagini che, insieme, hanno collezionato undici punti in due nelle prime tre giornate. Una delle migliori difese fin qui contro un attacco stellare. Un incrocio che potrebbe dire tanto ai due debuttanti al gran ballo, Zabena e Battaglino.
I 90’ più attesi, però, sono altrove, più precisamente a Revello, dove gli uomini di Perlo ospitano il Pancalieri Castagnole, dimostratosi fin qui seconda forza del campionato, alle spalle del Pedona di Tallone. Proprio i borgarini potrebbero godere di un pari o di un’eventuale vittoria dei padroni di casa per tentare la prima fuga del campionato. Difficile fare previsioni in una sfida che mette sul piatto due tra gli attacchi migliori della categoria, con Umberto Pedrini e Barison che promettono show.

 

La chiamata più importante è della Giovanile Centallo, ospite dell’Atletico Santena, schiantato la scorsa domenica al “Berardo” da Bertola e soci. Vietato sbagliare per gli uomini di Bianco, sorpresa in negativo di questo inizio stagione, che ancora attendono l’esplosione di bomber Magnino e il giusto amalgama tra i giovani di valore ed i “vecchi” presenti in rosa. Non si può sbagliare, rossoblù.
Ostica la sfida che attende la Saviglianese, apparsa proprio con il Santena la meno pronta per la categoria, che sarà ospite del Csf Carmagnola, pronto ad uscire dalla “terra di mezzo” con una vittoria preannunciata. Per l’Infernotto del duo terribile Kankam-Calafiore, invece, sarà il Villafranca il prossimo ostacolo da superare. Non impossibile per l’altra nota lieta dei primi 270’ con la Montatese. Chiude Cavour-Piscineseriva. Melle e compagni sono favoriti, ma il fattore campo potrebbe incidere.