Saluzzo piange la scomparsa di Silvio Bruno, per decenni fra i volti del calcio cittadino | 65 anni, ex dipendente della Banca Popolare di Novara, ha ricoperto per anni il ruolo di allenatore all’Auxilium Saluzzo

0
645

Saluzzo piange la scomparsa di un volto noto nel mondo sportivo cittadino, Silvio Bruno. 65 anni, dipendente in pensione della Banca Popolare di Novara, si è spento all’Hospice di Busca nella serata di ieri, 22 settembre, a causa di una malattia che in breve tempo l’ha sottratto all’affetto dei suoi cari.

Allenatore di svariate generazioni di calciatori saluzzesi, ha militato per decenni nell’Auxilium Saluzzo (oggi Olimpic Saluzzo): da due anni si era ritirato dall’attività agonistica per rimanere vicino alla famiglia, pur restando sempre presente, come tifoso, sui campi, non perdendo la passione per questo sport.

 

Lascia la moglie ed i figli Enrico e Roberta. Il rosario avrà luogo stasera e domani presso il Duomo di Saluzzo alle ore 18. I funerali si terranno, sempre al Duomo di Saluzzo, alle ore 15.30 con partenza dall’Hospice di Busca alle 14.30. 

 

Redazione Ideawebtv.it