Cervere, la Festa patronale e zootecnica offre una ricca settimana di eventi aspettando il 18 settembre | Marchisio: “Strategica ancora una volta l’alleanza Comune-Pro loco-Volontari e il sostegno di sponsor come CR Fossano e Bcc Cherasco”

0
238

Non solo Fiera. O meglio, una lunga Fiera, che animerà tutta la prossima settimana fra serate danzanti e gastronomiche, concerti e giochi sociali in attesa del clou del 18 settembre in cui Patronale di Santa Croce e Rassegna zootecnica si fonderanno in una giornata full immersion dalle premiazioni del mattino allo spettacolo pirotecnico serale sopra la Torre civica.

La civica Amministrazione di Cervere, in coordinamento con l’associazione degli Amici della Pro loco e con il sostegno prezioso della Cassa di Risparmio di Fossano e della Banca di Credito Cooperativo di Cherasco, ha pertanto stilato il calendario che, giorno per giorno, scandisce gli avvenimenti sociali, economici, sportivi e conviviali della festa connessa alla annuale Fiera storica e allevatoriale, appuntamento fisso per famiglie e operatori economici della zootecnia fossanese e cuneese.

Il prologo sarà quindi mercoledì 13 settembre, presso il nuovo padiglione Spettacoli di via IV Novembre – che con piazza San Sebastiano sarà la location elettiva di tutta la manifestazione – con la serata solidale e la cena libera a tutti (13 euro pro capite esclusi i vini) a partire dalle 19,30 (ultime prenotazioni al 3392448281) a cui seguirà lo spettacolo “Raccontami la mia storia” a cura della Mascateatrale di Antonio Martorello.

Il giorno dopo, giovedì sera dalla 21, presso la Bocciofila Comunale, la parola passerà alle carte per la Gara a Scala 40 individuale ai 151 punti, che terrà impegnati i giocatori anche il 15 e 16.

Il padiglione di via IV Novembre porterà idealmente i visitatori e le famiglie in terra di mare il 15 settembre, grazie a una golosa serata ittica con menù a base di pesce alla quota modica di 25 euro vini inclusi, con obbligo di riservare gli ultimi posti rimasti al 3484857395. Seguirà la serata Country con balli e animazioni a ingresso libero e gratuito offerta dalla scuola “Dancer for Run”.

A passo non solo di danza si andrà quindi verso il prossimo fine settimana, con il Mercatino per bambini di sabato 16 in piazza San Sebastiano, a partire dalle tre del pomeriggio, e il successivo ritorno in via IV Novembre con cena popolare a base di hamburger, salsiccia, patatine fritte e dolce a 10 euro per persona bevande escluse, e la serata latino americana libera a tutti sulle note e sulle mosse del gruppo Manos Arriba e dei Maestri Cano Cordova e Lorenza Piera Piu.

Domenica 17 sarà al mattino nel segno della tradizione patronale religiosa con la Santa Messa e Processione presso la Confraternita in onore della Santa Croce, a partire dalle 10,30, a cui seguirà un conviviale momento aggregativo rappresentato dall’Aperitivo Insieme offerto dagli Amici della Pro loco.

In prima serata, dalle 20, ritorno al padiglione Spettacoli con possibilità di cenare a base di pasta, fagioli, trippe e dolce a soli 12 euro a consumatore bevande escluse e serata danzante occitana successiva con i mitici Lou Serpent.

Quindi il gran finale che andrà in scena e in piazza lunedì mattina nell’agorà di San Sebastiano.

Nella vasta piazza centrale del paese, già dalle 9, faranno mostra di sé i migliori capi bovini della provincia, affiancati da una esposizione di macchine e attrezzi agricoli.

Mentre la Giuria tecnica effettuerà le proprie valutazioni in vista del montepremi da distribuire, tutti gli avventori e la cittadinanza potranno ristorarsi con la colazione in piazza servita gratuitamente dagli organizzatori.
Alle 11, il momento più atteso sarà svelato con la premiazione dei capi zootecnici migliori e la conferma della alta qualità della filiera allevatoriale del territorio cerverese, fossanese e cuneese dato il respiro oramai più che provinciale della manifestazione.
Qualità che sarà ribadita a tavola, con lo spostamento della comitiva in via IV Novembre per degustare il Gran Pranzo della Fiera, evento a cui si può partecipare prenotando il proprio posto al 3484857395.

Sempre in via IV Novembre, in Bocciofila, ci si soffermerà, nel pomeriggio, con la gara a Bocce a terne sorteggiate, quota di iscrizione unitaria pari a 10 euro, mentre dalle 21 si tornerà nel Padiglione per il gran finale della serata danzante animata da Paolo, Alberto e la Band alle 21, preludio allo spettacolo pirotecnico offerto dalla Cassa di Risparmio di Fossano con i Fuochi sopra la Torre alle ore 22 precise e alla polentata con spezzatino serviti dalla Pro loco per un goloso arrivederci al 2018.

“Nei fatti – come spiega riassuntivamente in conclusione il Sindaco Corrado Marchisio assieme al numero uno della Pro loco Giovanni Rinero – è l’evento che prelude e prepara alla Fiera del Porro che avrà inizio fra due mesi.

La macchina organizzativa di Comune, Associazioni e Volontariato, operando come di consueto all’unisono, ha creato le condizioni per una settimana ricca di iniziative legate alla promozione economica piuttosto che al tempo libero e alla buona tavola.

Un risultato doppiamente gratificante, perché in un momento generale di risorse date, attraverso la convinzione degli Sponsor economico-finanziari e la fiducia del mondo agricolo e imprenditoriale, il calendario fieristico è la prova della vitalità di un territorio la cui scommessa, vinta, è quella di una continuità turistica e di eventi nel corso di tutte le stagioni dell’anno e non soltanto in momenti mirati.

In particolare, desidero ringraziare la Cassa di Risparmio di Fossano con il Presidente Beppe Ghisolfi, e la Banca BCC di Cherasco”.