A cena con il Marchese Ludovico II | Sabato 9 settembre a Saluzzo XXVII Rievocazione Storica – “Un giorno a Saluzzo accadde… Anno domini 1495

0
536

Il banchetto in onore della nascita di Michele Antonio nel 1495, primogenito di Ludovico II di Saluzzo e della seconda consorte Margherita di Foix-Candale, è il tema proposto dal Gruppo storico del Saluzzese per la 27esima edizione della Rievocazione.

L’appuntamento è per sabato 9 settembre: la manifestazione prenderà il via alle ore 19:20 con il corteo storico dei figuranti che sfileranno da via Ludovico II, lungo corso Italia e via Silvio Pellico, per giungere sotto l’ala di Piazza Cavour, teatro vero e proprio dell’evento.

Dame e cavalieri inviteranno saluzzesi e visitatori ad assistere ai duelli tra i cavalieri, ai sensazionali spettacoli con il fuoco e alle divertenti esibizioni dei giullari. Inoltre, il pubblico sarà invitato a partecipare alle danze e al banchetto con l’opportunità di sedere accanto a Ludovico II e alla consorte Margherita de Foix, godendo della suggestiva atmosfera medievale.
Per partecipare alla cena (25 euro) curata dal ristorante Rododendro, contattare il signor Mario al numero 340.4894567.

Ulteriori aggiornamenti e i dettagli del programma saranno pubblicati sul sito http://www.gruppostoricodelsaluzzese.it/.

PROGRAMMA 27ESIMA RIEVOCAZIONE STORICA:
Sabato 9 Settembre 2017:
ore 19,20: inizio della rappresentazione storica con il Corteo lungo via Ludovico II, corso Italia e Via Silvio Pellico in direzione Piazza Cavour;
ore 20,00: inizio cena e spettacoli. Balli, giochi con il fuoco, duelli cortesi, animazione, giullari, danzatrici del ventre, Bal del sabre e molto altro;
ore 23,00: conclusione dell’evento.

 

MENU’ DELLA CENA
Servita dal ristorante Rododendro:
Vitello Tonnato
Insalatina di fine estate
Sformatino di porri
—————
Risotto porri e salsiccia
—————
Capocollo al forno con patate
—————
Crostata di mele
—————
Acqua / Vino
Prezzo € 25 (10 € per bambini fino a 10 anni)
Prenotazione obbligatoria al numero 340.4894567, Mario.

 

In attesa della 27esima Rievocazione storica, il prossimo appuntamento con il Gruppo Storico del Saluzzese è per MARTEDÌ 29 AGOSTO: i nobili e cavalieri in costume d’epoca sono stati chiamati a partecipare alla CERIMONIA DI APERTURA, alle ORE 21 PRESSO LA BOCCIOFILA AUXILIUM di Saluzzo, dell’attesissimo CAMPIONATO EUROPEO FEMMINILE DI BOCCE.

 

EVENTI CHE HANNO PRECEDUTO LA RIEVOCAZIONE
Nelle settimane che hanno preceduto i preparativi dell’attesa Rievocazione di Settembre a Saluzzo, il Gruppo Storico del Saluzzese ha preso parte a numerose iniziative. Tra quelle di maggior rilievo indichiamo:
– domenica 23 luglio, le riprese di Deus Vult, primo mediometraggio storico ambientato nelle zone dell’Unesco e diretto dal regista torinese Pierluigi Ferrero. L’iniziativa è stata organizzata dall’Associazione Culturale Compagnia dell’artiglio del Drago di Monticello d’Alba, per promuovere il territorio. 15.000 euro è il costo di realizzazione della pellicola, finanziato da sponsor locali.
– la partecipazione, il 30 luglio, alla festa medievale della “Tourusela”, la manifestazione legata alla storia dell’antico torrione, la Tourusela appunto, che dall’alto domina il paese.

 

STORIA DEL GRUPPO SALUZZESE NATO 28 ANNI FA
«Facciamo ricerca storica e intendiamo far conoscere e promuovere la cultura della città marchionale attraverso momenti di rievocazione». Nella frase del suo presidente, Alessandro Sasia, è racchiuso l’obiettivo delle iniziative proposte in questi anni dal Gruppo Storico del Saluzzese.

Il sodalizio si costituisce nel 1989 allo scopo di far rivivere personaggi, usi e costumi di uno dei periodi più fulgidi della storia di Saluzzo, quando l’antico marchesato di Saluzzo si trovava sotto il regno di Ludovico II e della Marchesa Margherita de Foix seconda moglie e reggente al trono sino al 1529.

Attraverso i personaggi di corte e le rievocazioni proposte dal Gruppo Storico si ripercorrono pagine di storia di un’epoca che ha lasciato il segno nella cultura, nell’arte e nell’urbanistica della città. I componenti dell’Associazione rappresentano le casate saluzzesi dell’epoca, rese nobili dal Marchese Ludovico I nel 1460, oltre alle truppe della guarnigione. Ogni personaggio rappresenta, sia dal punto di vista dei costumi che da quello storico, un preciso riferimento nelle cronache del periodo marchionale.

Ogni anno, a Saluzzo, viene proposta una Rievocazione storica con la rappresentazione di un avvenimento del glorioso periodo Marchionale, desunto da testi di autori saluzzesi dell’epoca. L’associazione è in grado di offrire spettacoli con danze rinascimentali di corte eseguite dal gruppo di danza “La Marchesana”, e duelli proposti dagli armigeri e dai cavalieri dell’ordine di San Michele Arcangelo.

All’interno del Gruppo Storico del Saluzzese, il gruppo di danza “La Marchesana” – il cui nome è stato scelto in omaggio alla Marchesa Margherita de Foix – si prefigge di studiare e diffondere le danze delle corti del periodo marchionale di Ludovico II, estendendo poi il proprio repertorio agli anni precedenti e successivi, fino agli ultimi anni del XVI secolo. Le danze proposte sono fedeli ricostruzioni sui trattati dell’epoca, sia per quanto riguarda le musiche che i passi e le coreografie.