Si avvicinano i festeggiamenti per il 37° Premio Fedeltà Alla Montagna | Sabato 26 e domenica 27 agosto attesi a Vernante oltre 2500 alpini

0
373

Grande fermento per i festeggiamenti del 37° Premio Fedeltà alla Montagna, che si terranno sabato 26 e domenica 27 agosto a Vernante.

Nella cittadina della Valle Vermenagna sono attese per il weekend oltre 2500 Penne Nere da tutta Italia, che si riuniranno con le autorità nazionali dell’Ana, l’Associazione nazionale alpini, per celebrare un evento considerato per importanza secondo solo all’Adunata nazionale.

L’ambito riconoscimento verrà assegnato quest’anno a Michelino Giordano, 45 anni, alpino capogruppo di Vernante e titolare dell’azienda agricola Isola nella frazione di Palanfrè. Giordano verrà premiato per essere rimasto fedele alla terra dove è nato e per la tenacia dimostrata nel perseguire il recupero di aree montane attraverso l’impegno profuso nell’azienda di famiglia.

Alla manifestazione interverranno il presidente nazionale dell’Ana Sebastiano Favero, il Consiglio direttivo nazionale dell’Associazione, gli alpini della Sezione di Cuneo guidati dal presidente Mario Leone, gli alpini in servizio nelle caserme di San Rocco, Cuneo e Fossano e svariate autorità civili, militari e religiose.

Il premio, istituito nel 1971 e aggiornato nel 1980, viene assegnato ogni anno dall’ANA a un socio che con il suo lavoro contribuisce al miglioramento e alla prosperità dell’ambiente montano. Dopo 35 anni, esso torna ad essere assegnato ad un alpino della Sezione di Cuneo.

 

IL PROGRAMMA

Il programma prevede il ritrovo generale sabato 26 agosto alle 10 nella frazione di Palanfrè presso l’azienda agricola di Giordano: dopo una visita alla malga, ci saranno un rinfresco e il pranzo a cura del Picchio Rosso di Centallo (prenotazione obbligatoria).

Le cerimonie ufficiali avranno inizio alle 18 con gli onori presso il Teatro Nicolao. Ai saluti delle autorità, seguirà la proiezione di un filmato dedicato alle attività di Giordano.

A partire dalle 19 le strade inizieranno ad animarsi con musiche e canti popolari per celebrare la “Notte Verde”: in varie zone del centro storico si alterneranno le esibizioni di artisti che animeranno la serata in un mix di generi e atmosfere differenti.

Tra i nomi presenti: Gli Invisibili, Sabrina Pallini & the Dots, 2 fat men, Saber système, Nick’s Airlines, Catafolk, Le Voci del Piemonte.

Si potrà, inoltre, assistere alla performance dell’artista borgarino Barba Brisiu, specialista del wood carving, che realizzerà in diretta e armato di motosega una scultura in legno dedicata agli alpini.
Per l’occasione i ristoranti del paese proporranno una cena con menù a prezzi convenzionati.

 

Domenica 27 si riparte alle 8.30, con l’ammassamento delle Penne Nere all’inizio del paese.

Alle 9 partirà la sfilata per le strade cittadine, accompagnata da tre bande musicali, che farà tappa al monumento ai Caduti in Piazza Vermenagna, dove si svolgeranno l’alzabandiera, la cerimonia di onore e la deposizione della corona con picchetto armato.

Il corteo proseguirà, poi, verso Piazza dell’Ala per i saluti delle autorità e la Santa Messa, prevista alle 11, al termine della quale si terrà la premiazione.
A seguire, l’ammainabandiera e il pranzo alpino presso la struttura “Ex segheria” a cura del Picchio Rosso di Centallo (prenotazione obbligatoria).

Info e prenotazioni: 340.5979779 (Michelino Giordano) – premiomontagna@gmail.com