Abet Bra: Zabert, Mattis e Bottero confermati under per la squadra di Serie C

0
348

Gli under disponibili per coach Lazzari per la nuova stagione ormai alle porte, saranno ancora i classe 1997, Zabert, Mattis e Bottero.

Zabert, cresciuto molto nella scorsa stagione, ha trovato spazio e fiducia dalla staff tecnico facendosi trovare pronto in molte partite come specialista difensivo e realizzatore sugli scarichi. Dovrà crescere ancora molto in altri aspetti del gioco se vuole ritagliarsi ancora più spazio.
“Dopo un estate “difficile” non vedo l’ora di ricominciare la stagione e gli allenamenti con i miei compagni. Sono felice della riconferma e spero di poter confermare quanto fatto di buono nella passata stagione e se possibile migliorarlo.” – le parole di Zab.
Mattis invece quest’anno dovrà cercare di ritagliarsi spazio nelle rotazioni, essendo il vero e solo uomo d’area della nuova Abet Basket (Tarditi più perimetrale di Riki).
Cresciuto molto in allenamento in queste stagioni, Riki è in grado di reggere fisicamente il campionato, grazie alla sua enorme forza fisica e la sua dinamicità a rimbalzo offensivo e difensivo. Dovrà assolutamente migliorare offensivamente per garantire anche una certa pericolosità in attacco.
Riki è carico: “Ringrazio la Società e lo staff tecnico per avermi dato ancora fiducia e sono molto contento; so di essere il più giovane a livello di esperienza cestistica e cercherò di migliorare sotto molti apetti del mio gioco, imparando da giocatori più esperti come Lele, Galo e dal nuovo arrivo Francione.”
Bottero nella scorsa stagione non è riuscituo ad allenarsi molto costantemente ma, nonostante tutto, in alcune partite è riuscito a imprimere il suo ritmo e il suo atletismo contro squadre attrezzate.
Dotato di atletismo notevole e pericolosità offensiva, a Botte quest’anno verrà richiesto di dare il suo contributo per cercare di ritagliarsi lo spazio che merita.
Anche Botte è carico: “Sono contento di fare ancora parte di questa squadra con la quale sono cresciuto; sono molto fiducioso per questa stagione e sicuro che otterremo ottimo risultati.”
Dunque ecco gli under che sicuramente faranno parte della stagione; in aggiunta, ci saranno anche altre opportunità di allenarsi, per altri ragazzi Under.