Controlli sul territorio saluzzese: 5 persone denunciate, sequestrate armi e droga

0
396

Prosegue ancora l’attività di controllo da parte dei Carabinieri della Compagnia di Saluzzo. Nello scorso fine settimana sono stati predisposti specifici servizi composti da uomini e mezzi delle Stazioni e del Nucleo Operativo e Radiomobile, finalizzati al controllo della circolazione stradale, al contrasto del traffico di stupefacenti, nonché alla prevenzione e repressione dei reati predatori, in particolare nelle aree di ritrovo serale e notturno di giovani e lungo le principali arterie che conducono alle località turistiche.

 

 

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile, nel corso della consueta attività di controllo alla circolazione stradale hanno sorpreso tre giovani alla guida dei rispettivi veicoli in evidente stato di ebbrezza alcolica. Gli stessi sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Cuneo, con contestuale ritiro delle patenti di guida. Agli stessi trasgressori, in ragione dell’elevato tasso alcolemico rilevato con strumentazione in uso all’Arma, sono state anche sequestrate le autovetture in uso.
Gli stessi militari hanno inoltre denunciato un extracomunitario che, in evidente stato di ubriachezza, stava recando disturbo, in piena notte, per le vie del centro abitato. L’uomo, alla richiesta dei militari di fornire i documenti di riconoscimento, ha cominciato ad inveire contro gli operanti e a strattonarli, rifiutandosi di esibire i documenti e di fornire le proprie generalità. Condotto in caserma per essere sottoposto ad operazioni di identificazione, è stato deferito per i reati di resistenza a Pubblico Ufficiale, mancata esibizione del permesso di soggiorno e rifiuto di fornire le proprie generalità.

 

I Carabinieri della Stazione di Saluzzo, nel corso del servizio di perlustrazione nel centro abitato, hanno sorpreso un minore in possesso di circa 5 grammi di hashish, motivo per cui è stato segnalato alla competente Prefettura per detenzione di stupefacente per uso personale.
Anche i Carabinieri di Paesana, durante i controlli notturni hanno fermato due giovani provenienti dalle province di Torino e Aosta i quali, a seguito di perquisizione, sono stati trovati in possesso rispettivamente di un coltello a scatto del genere proibito, di cui la Legge vieta il porto senza giustificato motivo e di un quantitativo pari a circa 2 grammi di marijuana e metanfetamina.
Per i due soggetti sono scattate la denuncia in stato di libertà per porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere e la segnalazione alla Prefettura per detenzione di droga per uso personale.

 

Infine, anche i Carabinieri di Sampeyre, nel corso di un controllo all’interno di un esercizio pubblico, hanno sorpreso un uomo del luogo in evidente stato di ubriachezza e con al seguito un coltello di grosse dimensioni. Anche per lui è stata inoltrata alla Procura di Cuneo una denuncia per porto abusivo di arma bianca. I servizi proseguiranno nei prossimi fine settimana del corrente mese di agosto.

 

c.s.