Estate sicura con la Polizia di Stato | Controlli straordinari del territorio in tutto in cuneese

0
239

L’impegno della Polizia di Stato di Cuneo per la stagione estiva in corso, coniuga alle esigenze dell’aumento dell’afflusso di turisti quelle del capillare controllo del territorio, operando in diversi settori riconducibili alla Sicurezza Pubblica.

Nei mesi di giugno e luglio, infatti, il Questore di Cuneo, dr. Giuseppe PAGANO, ha intensificato i servizi di “controllo straordinario del territorio” in molte città e paesi della Provincia, coinvolgendo tutte le locali componenti operative della Polizia di Stato, nonché il Reparto Prevenzione Crimine di Torino, allo scopo di vigilare sul territorio, prevenire e contrastare i reati predatori, con particolare riferimento a furti, rapine e reati contro il patrimonio.

La medesima Autorità Provinciale di P.S., grazie al coordinamento con la Polizia Ferroviaria, ha realizzato una importante intensificazione dei servizi di tutela dei viaggiatori nelle Stazioni F. S. di Bra, Savigliano e Fossano (linea ferroviaria da e per la Liguria) ove i controlli sono stati reiterati più volte sia a bordo dei treni, sia all’interno degli scali ferroviari che nelle aree limitrofe.

Analoga sinergia è stata realizzata con la Polizia Stradale, con attività mirata al contrasto del fenomeno della guida in stato di ebbrezza alcoolica o di alterazione da sostanze stupefacenti o psicotrope, a garanzia della sicurezza sulle principali arterie stradali della Provincia.

A tal proposito, dal 3 all’8 luglio uu.ss., a Cuneo, la Polizia di Stato ha, altresì, predisposto dei servizi mirati (svoltisi anche in altre città d’ Italia) a reprimere la forma di illegalità diffusa dei veicoli che circolano lungo le strade e autostrade prive di valida assicurazione – c.d. veicoli “fantasma” -, con l’operazione ad atro impatto denominata : “Mercurio Eye Insurance”, che ha permesso, grazie a nuove tecnologie, l’immediato controllo automatizzato delle targhe per il rilevamento dei veicoli non assicurati.

Anche il controllo della zona di fascia confinaria Italia / Francia è stato rafforzato, con il coinvolgimento della Polizia di Frontiera di Limone Piemonte, che ha partecipato ai servizi straordinari di controllo della S.S. 20 e S.S. 21, oltre ad intensificare i servizi nell’ambito del valico ferroviario di Limone P.te e dell’aeroporto di Cuneo – Levaldigi, in occasione dell’aumento dei turisti.

I servizi di cui sopra continueranno anche nei prossimi giorni.

 

Ad ogni buon fine, si forniscono i dati relativi ai citati servizi:

Posti di blocco effettuati 35
Persone identificate e controllate 1110
Persone denunciate 5
Persone straniere controllate 351
Stranieri espulsi 15
Autoveicoli controllati 1360
Contravvenzioni C d S elevate 35
Sequestri veicoli 3
Esercizi pubblici controllati 15
Controlli Call-center e internet-point 19