Limone-Monesi: definito il nuovo cronoprogramma per le chiusure | Il blocco di circolazione per i veicoli motorizzati,inizialmente previsto per il 21 agosto, è stato spostato a lunedì 28

0
222

Si è svolto giovedì 3 agosto 2017, presso il Comune di Limone Piemonte l’incontro tra l’amministrazione comunale, l’Unione Montana Comuni Alta Valle Tanaro, il Comune di Tenda, gli operatori turistici e l’impresa appaltatrice dei lavori per discutere sul cronoprogramma della chiusura della Limone-Monesi ai mezzi motorizzati.

Chiusura che si è resa necessaria dopo l’inizio dei lavori del secondo lotto per ripristinare la via ed installare palificazioni di tipo berlinese sul tornante del Campanin.
Il blocco della circolazione sulla strada, inizialmente previsto per il 21 agosto, è stato spostato a lunedì 28 agosto.

Inoltre, nel fine settimana del 2 e del 3 settembre la Via del Sale resterà aperta ai veicoli, per poi chiudere fino alla fine dei lavori.
Il divieto d’accesso riguarda le macchine e non coinvolge biciclette e pedoni; inoltre, è allo studio la messa a punto di un percorso alternativo per le motociclette.
Concordi il sindaco di Limone Piemonte Angelo Fruttero, il presidente dell’Unione dei Comuni dell’Alta Valle Tanaro Giorgio Ferraris e il sindaco di Tenda Jean Pierre Vassallo: “Siamo soddisfatti del nuovo cronoprogramma – commentano –, che va incontro alle esigenze degli operatori turistici, salvaguardando allo stesso tempo le necessità dell’impresa costruttrice e del direttore dei lavori per la realizzazione di questa importante opera, finanziata con i fondi Alcotra”.

“L’Atl proprio in questi giorni sta predisponendo il programma per la partecipazione alle fiere internazionali che si svolgeranno a settembre, realizzando cartine e materiale promozionale – ha sottolineato il presidente dell’Atl Beppe Carlevaris -. Nella riunione di ieri abbiamo raggiunto un grande risultato, per il quale devo ringraziare i sindaci Fruttero e Vassallo e il presidente Ferraris. In questo modo possiamo promuovere al meglio la Via del Sale, una strada dalle caratteristiche uniche in Europa”.

Si è dichiarato soddisfatto per l’incontro e per i risultati raggiunti anche il direttore della Confcommercio Cuneo Marco Manfrinato, che nella riunione rappresentava gli operatori turistici e commerciali del territorio.