Bra: arrestato pusher 23enne con 120 grammi di cocaina purissima

0
226

I Carabinieri della compagnia di Bra e della Stazione di Narzole hanno arrestato in flagranza di reato V. L., ventitreenne, disoccupato, originario dell’Albania ma residente a Bra, per produzione, detenzione e traffico illecito di sostanze stupefacenti.

A seguito di un’attività investigativa di controllo e pedinamento, iniziata a partire dall’osservazione di un “andirivieni” sospetto sotto casa dell’arrestato, i Carabinieri, al comando del Maresciallo Silvio Maria Pierantozzi, hanno eseguito una perquisizione domiciliare nell’abitazione di V. L..

Qui hanno trovato circa 120 grammi di cocaina “in pietra”, purissima, pronta per essere tagliata e distribuita. La sostanza è stata sequestrata: avrebbe potuto produrre dosi per circa 500 grammi, per un valore potenziale di oltre 15 mila euro.

Durante la perquisizione sono stati rinvenute anche piccole bustine di nylon, forbici e altri attrezzi utili per il confezionamento delle dosi, destinate, con tutta probabilità al mercato dello spaccio locale. Nel corso dell’operazione, i Carabinieri hanno sequestrato anche tre telefoni cellulari.
L’uomo, che aveva piccoli precedenti per porto abusivo di oggetti atti da offendere ed era segnalato come consumatore di stupefacenti, è stato trasferito in carcere ad Asti su disposizione del P.M. della Procura di Asti, mentre proseguono le indagini dei Militari dell’Arma per ricostruire il percorso dello stupefacente.