Il cantautore IAMJJ si è esibito da Rèva in un connubio tra buon vino e musica d’autore

0
499

Presso Réva Wine e Resort a Monforte d’Alba, lo scorso sabato si è svolto un evento internazionale nato dal connubio tra la musica d’autore e il buon vino.

Jakob Jensen, in arte IAMJJ, cantautore danese di soli 23 anni scritturato dalla Warner Music, famoso a livello mondiale per le sue note dallo stile melanchonic rock e dal leggero tocco dark, ha scelto Réva come unica tappa italiana per la sua tournee europea in cui ha presentato non solo il suo nuovo disco ma anche brani inediti. Una scelta nata dalle suggestioni e dalle ispirazioni artistiche che il wine resort monfortino ed il suo staff hanno suscitato sull’artista danese.

In particolare dall’incontro tra IAMJJ e Gianluca Colombo, l’enologo della cantina Rèva, è nato un nuovo vino il Bloody Future Wine, prodotto con uve Barbera e Nebbiolo, con tiratura di soli 600 magnum e 10 jeroboam. Un prodotto esclusivo, con etichetta disegnata personalmente dall’artista anche pittore, numerate e firmate a mano, che accompagnerà IAMJJ nella sua tournee in giro per l’Europa.

A questo incontro IAMJJ ha deciso di dedicare non solo la sua prima esibizione in Italia ma un’intera giornata, quella di sabato 29 luglio, dedicata alla stampa di settore e al pubblico.

Nel pomeriggio i giornalisti hanno potuto conoscere il cantautore attraverso interviste e listening sessions mentre dalle 20.00 l’evento si è aperto anche al pubblico e agli amanti dell’enogastronomia che hanno potuto cenare presso il Ristorante FRE dello chef Paolo Meneguz degustando in anteprima assoluta il Bloody Future Wine.

Una serata irripetibile – che ha fatto risuonare le colline delle Langhe di un sound mai udito prima sul territorio – dedicata al lancio non solo di una nuova etichetta ma di una stella musicale.