Domani a Cuneo la solenne processione della Madonna del Carmine

0
298

Sabato 15 luglio si terrà la solenne Processione in onore della Madonna del Carmine, tradizione che si ripete da oltre 400 anni. 

Il corteo religioso sarà composto da circa 1.000 confratelli, appartenenti a oltre 90 confraternite, vestiti dei costumi tipici dei Cavalieri del Santo Sepolcro, della Baìa di Limone, di Santa Croce e delle Umiliate di Bernezzo, della Misericordia, dei Battuti Rossi di Fossano, di San Sebastiano di Castelletto Stura, oltre a quelle della Cattedrale guidate dalle Compagnia del Carmine, dagli incappucciati di San Sebastiano, dei confratelli di San Giacomo. Oltre a quattro Confraternite francesi e monegasche (Pénitents Noir, Blancs e Rouges di Tenda e i Pénitents di Monaco Ville), quest’anno saranno presenti anche quella dell’Esperanza Macarena di Siviglia e quella del Signor de Los Milagros del Perù.

Torneranno anche gli impressionanti Cristi liguri portati a spalle da giovani e ragazzi. Le Confraternite alle 20.30 si riuniranno in un momento di preghiera nella chiesa di San Sebastiano e, subito dopo, partirà la Processione. Lungo contrada Mondovì una cascata di petali di fiori, lanciata dai balconi addobbati con il drappo rosso, accompagnerà la statua della Madonna.

Il corteo religioso, a cui parteciperanno il cardinale Giuseppe Bertello, legato pontificio e inviato del Santo Padre, i rappresentanti dei priorati di Acqui e Genova e alcuni delegati della Confederazione delle Confraternite delle Diocesi d’Italia, percorrerà contrada Mondovì, via Roma e arriverà in piazza Galimberti. Qui la statua della Madonna, si fermerà
per la notte (custodita nel Duomo), per uscire poi di nuovo il giorno dopo, in occasione della Messa per i 200 anni della Diocesi di Cuneo. La celebrazione sarà preceduta, al pomeriggio, presso il Seminario, dal 10° Cammino delle
Confraternite Piemontesi.