La Morra, Chiesa di San Sebastiano: dall’oblio alla ribalta | Presentazione sabato 1° luglio ore 18:30

0
459

Sabato 1 luglio alle ore 18,30 l’Associazione Culturale Antonella Salvatico restituirà al comune di La Morra la Chiesa di San Sebastiano a conclusione dei lavori di restauro.

La Chiesa, in uno stato di oblio, da anni chiusa alla fruizione se non per due sporadiche iniziative, in condizioni di grave compromissione generale venne utilizzata dall’Associazione per un primo convegno nella primavera del 2006 e poi nel successivo autunno.
Questi due eventi fecero da volano ad un’idea di don Luigi Lucca e del professor Matteo Bosco, parroco e sindaco in quell’anno; nel successivo 2007 si consolidò il progetto di restauro a cui seguì la ricerca di finanziamento fino alla cantierizzazione nei primi mesi del 2008 che permise, con il contributo determinante della Compagnia di San Paolo, della Fondazione Cassa Risparmio di Torino e del Comune di portare a compimento tutte le opere di consolidamento strutturale esterno ed interno, la realizzazione di tutte le opere murarie di risanamento, l’impiantistica ed il rifacimento della facciata che siam vediamo dal 2009.
Dopo alcuni anni di interruzione il cantiere viene riavviato nel 2016 grazie ad un contributo importante della Compagnia di San Paolo e del Comune che nel corso dei primi mesi del corrente anno, con molto sacrificio, provvede in autonomia alla copertura dell’importo mancante alla conclusione dell’ultimo lotto che permetterà la riapertura della Chiesa per le attività della Comunità.
Restano da completare e per questo è già iniziata la ricerca dei fondi necessari, il restauro del coro, delle pitture della volta e, se verranno ritrovate, delle pale d’altare, ma ciò non ne impedirà la fruizione.