Caso del dirigente adescatore di bambini, Accademia Alba: “Non è un nostro tesserato!”

0
378

Dopo un giorno di tante parole, quello di ieri, è arrivata puntuale la smentita ufficiale dell’ Accademia Calcio Alba in merito al caso del dirigente sportivo adescatore di bambini, arrestato nella giornata di ieri: non si tratta di una figura interna alla società presieduta da Alberto Tibaldi.

 

Ecco quanto comparso sul sito societario:

“In  merito  alla  notizia  apparsa  ieri  sui  mezzi  d’informazione,  relativa  alle  vicende  giudiziarie  di  un dirigente   sportivo   residente   nella   zona   dell’albese,   il   presidente  Alberto  Tibaldi   assicura   che   il suddetto  dirigente  non  è  un  tesserato  e  non  ha  nulla  a  che  fare  con  l’Accademia  Calcio  Alba.  Il  fatto in  sé,  già  noto   da   qualche   mese   agli   addetti,   costituisce   un   monito   per   tutti   coloro   che   si   occupano   di  sport   ed   in   generale   di   attività   con   i   minori,   ed   è   un   richiamo   per   tutti   noi   a   tenere   alta   la   soglia  dell’attenzione nella scelta degli allenatori e dei dirigenti. Ringraziando   sin   d’ora   per   la   fiducia   che   le   famiglie   ripongono   nella   nostra   associazione,      ricordiamo  l’imminente   avvio   della   nuova   stagione   sportiva   con   gli   Open   Days,   allenamenti   aperti   a   tutti   a   partire  da sabato 1 luglio”.

 

Redazione Sportiva Ideawebtv.it