Si arrende dopo 13 ore l’uomo barricatosi in casa a Diano d’Alba

0
471

Si è arreso, aprendo la porta ai carabinieri, l’uomo di 43 anni che, dalla mattinata di ieri, 6 giugno, aveva deciso di barricarsi in casa a Diano d’Alba in possesso di una pistola.

La vicenda si è conclusa intorno alle 20.30, dopo 13 ore di trattative con le forze dell’ordine: secondo quanto risulta, forse, all’origine del gesto ci sarebbe la paura per la recente perdita del lavoro. 

 

Sul posto sono intervenuti ed hanno partecipato alle operazioni, oltre al padre dell’uomo ed al 118, anche i Vigili del Fuoco di Alba, Bra e Cuneo, i quali hanno anche posizionato sotto la palazzina un telo gonfiabile di sicurezza, mentre per tutta la giornata sono stati staccati all’interno dell’appartamento luce e gas. 

 

Redazione Ideawebtv.it

 

Leggi anche: Diano d’Alba: uomo barricato in casa da questa mattina