Calcio Femminile: il punto sulle squadre cuneesi in vista del 2017-18

0
350

I vari campionati sono terminati da poche settimane ma il calcio non si ferma mai e le varie squadre di calcio femminile della provincia ‘Granda’ si stanno muovendo, chi più chi meno, per costruire la prossima stagione.

 

Ancora nessuna notizie certa per il Cuneo Femminile di patron Eva Callipo che dopo aver centrato la salvezza senza passare per i play out sta vivendo un momento di stallo. Pare che nelle scorse settimane il Presidente biancorosso si sia incontrato con i vertici del Cuneo maschile per proporre un’unione tra i due club. Da ciò che traspare l’incontro si è chiuso con un nulla di fatto riguardante la Prima Squadra mentre uno spiraglio per una collaborazione nel settore giovanile non è da escludere.
Dopo il buon campionato appena disputato sono molte le ragazze di mister Gianluca Petruzzelli corteggiate da altre squadre: Mascarello, Piacezzi, Mellano, Sodini e Iannella, infatti, sono al centro d’interessamenti provenienti da svariate parti d’Italia. La loro permenanza in provincia di Cuneo sarà legata, dunque, al progetto del Cuneo che potrebbe convincerle a rimanere.

 

Dopo l’ultimo posto nel campionato di Serie B la Musiello Saluzzo sta guardando al futuro con uno stage per giovani atlete sul campo di Via Grangia Vecchia. Le voci di corridoio lasciano intravedere anche la possibilità di una domanda di ripescaggio in serie cadetta per la squadra di mister Cani che, molto probabilmente, verrebbe accettata vista anche la solita emorragia di squadre che ogni anno spariscono. Il campionato prossimo però, con l’assenza delle squadre sarde ed il possibile inserimento di quelle emiliano-romagnole, sarà molto più complicato ed il direttore sportivo della squadra marchionale dovrà, nel caso, muoversi sul mercato per rinforzare la rosa.

 

Fusione in vista, invece, per il Cavallermaggiore che, stando a quanto radio mercato fa trapelare, si unirà all’Area Calcio Roero per la creazione di una prima squadra e di una Primavera. Tutto fermo in chiave mercato in attesa che la situazione sia definitiva e poi via al rafforzamento della squadra a disposizione di mister Borra in vista di un’altra stagione da protagonista. Futuro tutto da decrifrare per il Futura Langhe che vorrebbe proseguire la propria esperienza in Serie C ma dovrà far fronte ad alcune partenze eccellenti. Il DS Walter Pacchiotti sta lavorando duramente per costruire una formazione competitiva confermando l’ottima stagione appena conclusa.

 

In Serie D non dovrebbero esserci dubbi sulle iscrizioni al campionato di Saviglianese e Racco ’86 con le Maghe già molto attive sul mercato ed alla ricerca di profili giusti per lanciare l’assalto alla vittoria del campionato.

 

Redazione Sportiva Ideawebtv.it