Volley C/M: il Go Old chiude la stagione con un successo contro Verbania

0
395

Si spengono i riflettori su questo quinto campionato di serie C per il Go Old, che chiude nel migliore dei modi.

 

Infatti nell’ultimo incontro casalingo, che vedeva i marenesi opposti al Verbania, i gooldini colgono una vittoria meritata anche se hanno dovuto faticare più del previsto per avere ragione dei giovani avversari.

 

Piovano e Giletta devono rinunciare a Alloatti e Mana e decidono uno starting six così composto, Mattis in palleggio opposto a Rossi, capitan Alasia e Rigaldo di banda, Sola e Tripolino al centro e Gallo a comandare le retrovie nel ruolo di libero.

 

Nel primo set le due squadre viaggiano a braccetto sul punto a punto alternando ottime giocate a errori di disattenzione, si arriva cosi sul 15 pari dove Rossi prima e Tripolino poi dalla linea dei 9 metri portano il break decisivo per chiudere la frazione, 25-20.

 

Il secondo set comincia sulla falsa riga del primo, le due squadre che viaggiano di pari passo commettendo diversi errori gratuiti che non permettono ne a una ne all’altra di prendere il largo, i coach marenesi operano alcuni cambi inserendo Bergamin per Sola, Vero per Alasia e l’esordiente stagionale e gradito ritorno Briatore per l’ottimo Ross, riuscendo cosi a dare una piccola scossa, Mattis và in battuta sul 21-21 e ne esce quando l’arbitro fischia la fine del set, 25-21.

 

Nel terzo set però, invece di premere sull’accelleratore, i gooldini mettono il piede sul freno permettendo ai giovani verbanesi di venire fuori, si continua a viaggiare sul punto a punto con entrambe le squadre che lavorano molto bene sulla fase cambiopalla fino al 20-20 dove però alcuni errori gratuiti in casa marenese regalano il set e riaprono l’incontro, 23-25.

 

Nel quarto set il Verbania rientra in campo galvanizzato mettendo subito sotto i vecchietti terribili che però tornato laboriosi e pian piano recuperano, la difesa funziona bene permettendo ottime rigiocate punto, con i suoi cannonieri, l’ottimo Mattis crea scompiglio nella ricezione avversaria permettendo ai suoi di scappare, ancora alcuni errori di disattenzione allungano il parziale ma sono il preambolo ai 3 punti, che arrivano con un perentorio attacco di Rigaldo che mette la parola fine a quest’altra ottima stagione dei marenesi, 27-25.

 

c.s.