Ecco Cuneo Solidale Democratica, lista civica a sostegno di Borgna| Il nuovo gruppo nasce dalla fusione di Cuneo Solidale e Democratici per Cuneo: “Mix giusto tra esperienza e rinnovamento”

0
374

“Con questa fusione mettiamo insieme innovazione e tradizione, un mix vincente”. Ecco uno degli slogan con cui è nata la nuova Lista civica Cuneo Solidale Democratica, che fonde insieme le liste civiche Cuneo Solidale e Democratici per Cuneo.

 

Saranno 32 i candidati a sostegno del sindaco uscente Federico Borgna alle elezioni amministrative di Cuneo dell’11 giugno. La presentazione della nuova lista è avvenuta oggi, mercoledì 3 maggio, alla presenza dello stesso Borgna: “L’obiettivo che dobbiamo avere tutti è quello di riuscire a coinvolgere nuovamente le persone nella vita politica – ha detto il primo cittadino -: l’allontanamento dalla politica è una tendenza che va invertita e le liste civiche sono lo strumento migliore per farlo. E’ un’operazione intelligente mettere insieme due liste civiche che hanno dei valori di riferimento ben chiari che condividono, credo che possa rappresentare un valore aggiunto per la coalizione che abbiamo creato”.

 

Presenti per Cuneo Solidale Ernesto Principe e per Democratici per Cuneo Marco Fino: “Questa nuova lista nasce da un’esperienza che è cominciata da tempo tra le due liste, un’esperienza portata avanti in Consiglio Comunale in questi anni, con programmi simili e comuni scambi di idee”, ha spiegato Principe, mentre Fino ha ricordato come si è arrivati a questa decisione: “Dovevamno scegliere se andare avanti con due gruppi distinti o fare un ragionamento politico, riunendo 32 persone che vogliono arrivare allo stesso risultato: abbiamo optato per la seconda strada, scegliendo di fare vincere la politica, rinunciando magari a numeri più grandi che però si sarebbero dispersi. In questo modo – ha aggiunto ancora Fino – si fondono due principi importanti: il rinnovamento, rappresentato dai tanti giovani dei Democratici per Cuneo, e l’esperienza e la tradizione di una lista storica come Cuneo Solidale. Un giusto mix”.

 

Anche il nuovo simbolo è la fusione di quelli delle due liste: la Bisalta sullo sfondo, lo skyline di Cuneo e due mani che si stringono: “Riassunto di tre principi per noi importanti: il territorio, la città e la solidarietà”, ha spiegato ancora Fino. Per quel che riguarda i nomi dei candidati, non ancora ufficializzati, ci sarà comunque la conferma dei consiglieri e assessori uscenti delle due liste, con l’eccezione di Beppe Tassone, che ha deciso di non ricandidarsi. “La nostra è una lista di centrosinistra – ha concluso Principe – che ha tra i suoi obiettivi quello di ribadire il ruolo importante di Cuneo sul territorio, di dare nuove opportunità ai giovani, sia di svago che lavorative, di promuovere la cultura e di migliorare i trasporti”.

 

Gabriele Destefanis