Serie D: De Sena all’ultimo respiro! Il Cuneo riacciuffa il Borgosesia e vede la Lega Pro | L’attaccante firma il 2-2 al 93′ e permette ai biancorossi di conservare il primato: domenica prossima gli ultimi 90′ con il Bra

0
466

Il Cuneo vede il traguardo. De Sena scaccia le paure e, in pieno recupero, regala al Cuneo un 2-2 che pesa come un macigno e che permette ai biancorossi di restare a +2 su un Borgosesia formato battaglia: gli uomini di Dionisi si fermano a pochi secondi dal triplice fischio, mancando di un soffio l’operazione sorpasso alla penultima giornata di Serie D.

Onore e merito ad un Cuneo mai domo, due volte sotto, e due volte in grado di rimettere a posto la partita allo scadere, in pratica, dei due tempi di gioco: la Lega Pro, ora, è ad un passo, ma gli uomini di un raggiante Iacolino dovranno non sbagliare nel derby, che potrebbe essere davvero infuocato, con il Bra.

 

Partita che ha vissuto di lampi, quella del Comunale, in mezzo a tanta lotta in mezzo al campo: il primo, dopo un bel tentativo dalla distanza di D’Antoni (fuori di poco), è di marca granata quando Pavan al 27′ crossa basso da sinistra trovando la deviazione in anticipo su tutti di Zamparo che infila Gomis per il vantaggio dei padroni di casa. Cuneo che, stordito, non sembra in grado di reagire ma che trova lo spunto, improvviso, in finale di frazione: Papa scodella un gran pallone in area per D’Antoni che, di destro al volo, trafigge Libertazzi e manda le squadre negli spogliatoi in parità.

 

Biancorossi galvanizzati e che approcciano meglio la ripresa: al 48′ Libertazzi è prodigioso nel respingere sulla linea l’incornata di Conrotto a centroarea su corner da sinistra, mantenendo in corsa i suoi. Grande lotta, ma poche occasioni per tutta la parte centrale di secondo tempo. Un equilibrio rotto, ancora, da una fiammata: Vita prova a sfondare al limite dell’area, il rimpallo con i difensori favorisce Perez che trova un gran diagonale sinistro, imparabile per Gomis, 2-1. Cuneo di nuovo sotto, ad 11′ dal termine, con Iacolino che si gioca la carta della disperazione, vale a dire De Sena, rimasto in panca ad inizio match: i biancorossi si gettano in avanti, ma non creano pericoli vari alla porta di Libertazzi, fino alle fasi di recupero. Ed è qui che cambia ancora tutto: al 93′ lancio improvviso e calibrato alla perfezione di Rosso, il quale trova lo stesso De Sena, sbucato bene alle spalle della sorpresa retroguardia; stop di petto a seguire e destro ad incrociare che batte Libertazzi. 2-2 ed esultanza di tutta la panchina in campo, per un gol ed un punto che valgono oro: Cuneo sempre in testa e che vede la Lega Pro. In mezzo, solo più il Bra di Daidola: sarà un grande derby.

 

BORGOSESIA-CUNEO 2-2

RETI: 27′ Zamparo (B), 43′ D’Antoni (C), 79′ Perez (B), 93′ De Sena (C).

 

BORGOSESIA: Libertazzi 6.5, Nava 6, Pavan 6.5, Canessa 5.5 (58′ Clausi 5.5), Gusu 6, Bruzzone 5.5, Tomaselli 6 (73′ Mauceri), Di Lernia 6, Zamparo 7, Perez 7, Vita 6.5 (89′ Boateng). A disp Fiorio, Erba, Virga, Augliera, Testori, Loria. All. Dionisi 6.

CUNEO: Gomis 6, Toscano 6, Rizzo 6, Rosso 6.5, Quitadamo 6, Conrotto 6.5, Palazzolo 5.5 (81′ Diaz), Togni 5.5 (83′ De Sena 7.5), D’Antoni 7.5, Papa 7, Corsini 6 (73′ Bianco). A disp. Lubbia, Bagni, Mondino, Orofino, Genovese, Ottobre. All. Iacolino 6.5.

 

ARBITRO: Miele di Nola 6.5 (Salvaglio i Legnano e VItali di Brescia 6.5).

AMMONITI: Rosso, D’Antoni e Corsini (C).

 

EP – Redazione Sportiva

 

Leggi anche: Borgosesia-Cuneo 2-2, Iacolino: “Una gioia immensa, non avremmo meritato di perdere”