Un anno di Polizia Ferroviaria Piemonte e Valle d’Aosta 2016

0
163

In occasione del 110° Anniversario della nascita della Polizia Ferroviaria, il Compartimento della Polizia ferroviaria per il Piemonte e la Valle d’Aosta ha elaborato un Compendio illustrativo della mission della Specialità e dell’attività svolta nel corso del 2016.

Il testo vuole fornire un’analisi sui principali fenomeni in ambito ferroviario ed uno spaccato sui risultati operativi conseguiti, dalla sicurezza sui treni e nelle stazioni, alla prevenzione e repressione dei reati, alla progettualità educativa nelle scuole superiori.
Sono tanti i volti della Specialità, spesso poco noti, che vengono in evidenza: professionalità ed umanità in primo luogo, in un ruolo di concreta prossimità esercitato in un modo sempre più qualificato e con spirito rinnovato, in linea con la realtà del trasporto ferroviario e delle stazioni in continua evoluzione.
La Polizia Ferroviaria, con i suoi 110 anni di storia, si pone nel solco dei valori e della tradizione della Polizia di Stato, orientandosi altresì verso il futuro e l’innovazione, investendo in tecnologie e formazione del personale, in una prospettiva di crescita e di apertura, in sinergia con le strategie della sicurezza tracciate dai Questori del Territorio, volendo costituire sempre di più un autorevole punto di riferimento per le persone ogni giorno presenti nelle stazioni e sui treni.
Importante il supporto assicurato dalla Questura, con la messa a disposizione di risorse in occasione dei numerosi servizi straordinari svolti, per cui si condividono i dati raggiunti insieme nel corso del 2016, atteso che analoghi servizi sono in corso dall’inizio del 2017.