Nuovi incontri per bambini e famiglie a Bra | Momenti di socializzazione dedicati alla prima infanzia, all’insegna della multiculturalità

0
344

E’ iniziata con un’allegra merenda svoltasi il 4 aprile 2017 nel giardino dell’asilo nido di Bra con una sessantina di famiglie, la fase operativa di “Arca di Noè special” una delle “azioni” del Progetto Sistema Integrato di Servizi per la prima infanzia finanziato nell’ambito del Bando Infanzia promosso dalla Fondazione CRC (anno 2016).

Durante l’incontro sono state presentate le attività del progetto finalizzato a potenziare i servizi per la prima infanzia nel Comune di Bra, integrando quelli comunali offerti da Nido e Micronidi con le attività di enti, associazioni e terzi che operano sul territorio rivolgendosi a tali fasce d’età.
L’iniziativa prevede di focalizzare l’attenzione sui temi della multiculturalità rivolgendosi in modo mirato alle famiglie straniere e/o che vivono situazioni di disagio.

Tra gli obiettivi, infatti, c’è quello di incrementare la diffusione e la fruizione dei servizi per la prima infanzia per prevenire situazioni di povertà educativa e facilitare l’integrazione dei bambini che vivono condizioni socio-economiche svantaggiate. Nello specifico, si intendono intercettare quei bambini che, nonostante i numerosi servizi rivolti agli “under 3” sul territorio (oltre al Nido, l’Arca di Noé, Gioca Nido, 1,2,3 Nido e le attività integrative), arrivano a frequentare la scuola dell’infanzia senza aver sperimentato precedentemente occasioni di socializzazione con i coetanei in spazi sicuri e stimolanti, gestiti da operatori preparati e competenti.

Oltre ad offrire nuove occasioni di confronto e scambio tra le famiglie sui temi delle responsabilità genitoriali e sulle risorse educative, è previsto anche un maggiore collegamento tra la rete di servizi per i bambini tra 0 e 2 anni e tra 3 e 5 anni.

Nella prima fase del progetto, le educatrici del nido e dei micronidi, i direttori didattici, alcune insegnanti delle scuola dell’infanzia dei due circoli didattici e la psicologa Silvia Spinelli si sono confrontati sui temi e le attività da proporre nell’ambito degli incontri che prevedono anche la presenza di mediatori culturali.

Gli appuntamenti per le famiglie iniziano l’11 aprile dalle 17 alla scuola dell’Infanzia “Gina Lagorio” per coloro che hanno ricevuto l’invito e si sono prenotati durante la giornata di presentazione del 4 aprile. Gli incontri proseguiranno fino a giugno per poi riprendere a settembre.

Oltre al Comune di Bra e alle direzioni didattiche delle scuole cittadine partecipano al progetto anche le cooperative sociali Valdocco, Lunetica e Orso.

Info: Città di Bra – Asilo Nido
Tel. 0172.412062 – [email protected]