Presentato ufficialmente il programma della Primavera di Alba 2017 e di Vinum (FOTOGALLERY)

0
619

E’ stato presentato ad Alba in Sala Beppe Fenoglio, il ricco calendario della Primavera di Alba, che da aprile accompagnerà l’albese sino alle porte dell’estate.

Un calendario ancora una volta estremamente ricco e variegato, con oltre 200 appuntamenti ad animare la stagione e la musica a farla da padrona. In questo senso spica la 40^ stagione di musica da camera, la rassegna Baco e Orfeo che animerà la domenica albese il 9 e 16 aprile, i concerti all’H-Zone, e poi ancora il festival Intorno alla Chitrarra, le giornate dedicate al feestyle con PrimaverainStreet, il Festival della musica da Camera in San Giuseppe a cavallo tra aprile e maggio. Un ruolo di prestigio lo riserva l’International Jazz Day sabato 29 e domenica 30 aprile, il festival Cantautori d’Italia che vedrà esibirsi il 12 e 13 maggio Alan Bonenr e Max Manfredi, il tradizionale Italy & Usa Alba Music Festival, ed a giugno il Gospelive In Alba con il Rejoicing Gospel Choir e l’Alba Jazz Festival, sino a chiudere con Fanfare L’Avenir.

Grande spessore anche per il programma dedicato alla letteratura, con Roberto Saviano che presenta “La Paranza dei Bambini” insieme a GIuseppe Culicchia al Teatro Sociale il 6 aprile, la rassegna Resistenze organizzata dal Comune di Alba e dal Centro Studi Beppe Fenoglio, l’Alba Poetry Slam in programma il 28 aprile sino ad arrivare alla Notte Bianca delle Librerie in programma sabato 20 maggio.

In campo artistico prosegue la mostra The Kate Inside presso la Wall Of Sound Gallery, sabato 8 aprile con il Rap Tour si va alla scoperta di Alba in compagnia di un dj e musica ancora protagonista nella hall di Guido Harari con la mostra Stone Free – I 50 anni della Summer Of Love.

Quindi a giugno celebrazione dei 120 anni del Museo Civico Federico Eusebio, e proseguono anche gli appuntamenti tradizionali con Alba Sotterranea, Alba Magica, Alba Panoramica, 45 Metri Sopra Alba e con il Museo Diffuso Pinot Gallizio.

Per gli amanti di cinema e teatro, martedì 11 aprile Vittorio Sgarbi al Teatro Sociale presenta la vita e l’arte di Caravaggio, dal 28 aprile al 1 maggio arriva in sala Beppe Fenoglio l’Alba Film Festival ,entre fino all’11 maggio si ripete l’appuntamento con il Cineocchio.

Giovedì 11 magio in H Zone appuntamento con l’improvvisazione teatrale con Catch Imprò e dal 12 al 24 maggio il teatro è giovane con Il Teatro dei Ragazzi.

Fino a giugno laboratorio teatrale Albatros così come per i bambini, laboratorio Don Chiosciotte Siamo Noi.

Come antipasto per l’estate da giugno l’Arena esterna del Teatro Sociale ospita Cinema Estivo, dal 13 giugno ritorna l’appuntamento con Movida Y Comida, dal 30 giugno al 2 luglio torna il festival dedicato alle Birre Artigianali e per i più piccini Burattinarte Summertime.

A luglio Cena in Bianco Alba, il 21 e 22 luglio il Parco Tanaro si anima con Tanaro Libera Tutti ed in contemporanea arriva il tour enogastronomico in Harley Lunghe Langhe Run.
“Certi della nostra tradizione culturale – dichiara l’Assessore alla Cultura e al Turismo della Città di Alba Fabio Tripaldi – dopo aver dedicato le passate stagioni a Fenoglio, a Gallizio e ai musei cittadini, che dallo scorso anno operano in maniera sinergica attraverso il Sistema Museale Albese, credo sia doveroso omaggiare le numerose realtà cittadine che da tempo si occupano di musica. Nei mesi più frizzanti dell’anno una serie di concerti – di musica classica, jazz, folk, senza dimenticare i cantautori e il gospel – a cura delle numerose associazioni musicali albesi sapranno intrattenere i turisti così come gli abitanti della nostra città. Orgogliosi del nostro Istituto Civico Musicale “Lodovico Rocca” festeggiamo la sua Quarantesima stagione di Musica da Camera che spazia dal Barocco al Classicismo fino a toccare il Novecento e la musica leggera. Un cartellone ricco in cui, come d’abitudine, gli insegnanti si alternano agli allievi e agli studenti ormai diplomati che hanno intrapreso una carriera professionistica. Gli appuntamenti musicali si affiancano, come ogni anno, a rassegne cinematografiche, presentazioni di libri, mostre, spettacoli teatrali e occasioni di intrattenimento per adulti e per i più piccoli. L’enogastronomia, inoltre, è protagonista con Vinum, la 41^ Fiera Nazionale dei vini di Langhe, Roero e Monferrato. Nel mettere in rete le numerose attività di Primavera la Città di Alba ha svolto un ruolo di coordinamento, ma il mio plauso va come ogni anno ai singoli organizzatori che hanno saputo costruire un calendario dall’offerta ricca e sorprendente”.

Ma protagonista della presentazione odierna è stata soprattutto la 41^ edizione di Vinum che si prepara ad invadere come da tradizione la città di Alba il 22, 23, 24 e 25 aprile e, nuovamente, il 29, 30 aprile e il 1° Maggio 2016.

La Fiera Nazionale dei vini di Langhe, Roero e Monferrato trasformerà ancora una volta la capitale del Tartufo Bianco in una grande enoteca dove i profumi dei vini incontrano i gusti e i sapori delle eccellenze piemontesi in una golosissima festa che coinvolge tutta la città e il territorio.

Vinum è la più importante manifestazione enoica della primavera piemontese, un’occasione unica per scoprire la capitale delle Langhe e il suo straordinario patrimonio collinare – inserito all’interno della World Heritage List dell’Unesco – a partire dalle sue produzioni d’eccellenza.

Durante Vinum, le piazze della città di Alba diventano banchi d’assaggio dedicati alla degustazione delle principali tipologie di vini prodotte nella zona: il Barolo, il Barbaresco, il Dolcetto, il Moscato, il Roero Arneis e il Roero, i vini del Monferrato e i bianchi delle Langhe.

Ogni piazza è titolata ad un vino o a un gruppo di vini, a cui viene abbinato, in un trionfo di sapori locali, lo Street Food Ëd Langa, il cibo di strada preparato secondo le ricette dell’antica tradizione culinaria langarola.

Tra le novità dell’edizione 2017 di Vinum, l’iniziativa Vinumcantina – Food&Wine Experience che consentirà agli enoturisti di raggiungere e visitare alcune tra le più quotate cantine di Langhe, Roero e Monferrato: selezionati chef, molti dei quali stellati, prepareranno in loco un aperitivo servito in abbinamento con i vini più rappresentativi delle cantine ospitanti.

“Il traguardo dei 40 anni è stato superato con successo – ha dichiarato la Presidente dell’Ente Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba Liliana Allena – La Fiera Nazionale dei vini di Langhe, Roero e Monferrato, quest’anno rafforza il suo legame con la Città di Alba e al contempo tenta la sfida di raggiungere le circostanti località riconosciute Patrimonio Mondiale dell’Umanità Unesco. Spero che VinumInCantina – Food&Wine Experience possa essere un’occasione stimolante per chi ama l’eccellenza enogastronomica, un premio per i nostri visitatori più affezionati, una possibilità in più per chi si troverà a Vinum per la prima volta e che dopo aver trascorso una giornata nella capitale delle Langhe possa esplorare anche il resto del nostro meraviglioso territorio”

Il programma completo della Primavera di Alba è scaricabile all’indirizzo www.comune.alba.cn.it
Il programmma di Vinum sul sito www.vinumalba.com

 

Le immagini della presentazione odierna nella Fotogallery di IDEAWEBTV.IT

Testo e Foto Alice Ferrero

 

{gallery}CONFERENZA_PRIMAVERA_DI_ALBA_VINUM_2017{/gallery}