Alba: premiati i vincitori del concorso Panchine rosse/blu stop alla violenza”

0
386

Venerdì 31 marzo al Centro Giovani H-Zone di Alba si è svolta la festa con gli studenti delle scuole superiori albesi per la premiazione del concorso di idee “Panchine rosse/blu stop alla violenza” promosso dall’Assessorato alle pari Opportunità guidato dall’assessore Rosanna Martini.

 

 

Attraverso il concorso di idee l’Assessorato ha voluto coinvolgere i giovani studenti nella creazione di immagini, che saranno riprodotte sulle panchine e i muretti in cemento dell’area verde “Maestri del Lavoro” di corso Piave, per farli riflettere sulle tematiche del contrasto alla violenza su donne e bambini, con l’obiettivo ultimo di sensibilizzare, attraverso la street art, l’intera cittadinanza.

 

Ecco i vincitori:

1° classificato
Denise Ventura del Liceo Artistico Pinot Gallizio
con il disegno contrassegnato dallo slogan “Io sono mia”
vince il premio di 300,00 euro;

2° classificato
Il gruppo “I Fuoribotte” del Liceo Scientifico “Leonardo Cocito” con capogruppo Irene Cauda
Con i disegni contrassegnati dallo slogan “Cambia Musica”
Vincono il premio di 200,00 euro;

3° classificati a pari merito
• Il gruppo “Hands Down” di Apro Formazione capeggiato da Martina Soave con il disegno contrassegnato dallo slogan “protezione o oppressione”;

• Alberto Italo (Gruppo-one) dell’Istituto Tecnico Commerciale “Luigi Einaudi” con il disegno contrassegnato dallo slogan “Un vero uomo conquista con la forza del cuore …. Non delle mani”
Vincono entrambi il premio di 100,00 euro;

 

Tre menzioni speciali a:
• Il gruppo “Il Dovere di Parlare” con capogruppo Michela Farinetti del Liceo “Leonardo Da Vinci” per il disegno contrassegnato dallo slogan “Ogni parola ha conseguenze, Ogni silenzio anche…”;

• Il gruppo “Multi Etni_Call” con capogruppo Giulio Renato Rinaldi dell’Istituto di Istruzione Superiore “Piera Cillario Ferrero” per l’interessante lavoro di ricerca di frasi di lingue e culture diverse;

• Il gruppo “Socio-Scrittori” con capogruppo Elisa Campagnaro dell’Istituto di Istruzione Superiore “Piera Cillario Ferrero” per l’interessante lavoro di ricerca di frasi tratte da diverse tradizioni e testi anche sacri.

Alla cerimonia di premiazione coordinata dall’assessore Rosanna Martini ha partecipato anche l’assessore alle Politiche giovanili Anna Chiara Cavallotto.

 

Foto Cinzia Grande