Emergenza Casa 6: sostegno all’emergenza abitativa | Riparte a Bra il progetto promosso dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo

0
502

Anche quest’anno riparte a Bra “Emergenza casa”, progetto di contrasto al disagio abitativo giunto alla sua sesta edizione, promosso dalla Fondazione Cassa di risparmio di Cuneo in collaborazione con l’amministrazione comunale di Bra, la Caritas Diocesana di Torino e l’ASL Cn2 Soc Servizi Sociali Distretto di Alba-Bra.

L’iniziativa, alla quale aderiscono altri 16 comuni della provincia di Cuneo, permette di sostenere le famiglie in situazione di temporanea emergenza abitativa con un contributo tra gli 850 euro e i 1700 euro a favore dei condomini o dei proprietari che sottoscriveranno un patto di solidarietà con gli inquilini (2.300 quelli siglati nelle cinque edizioni finora realizzate in provincia), aiutandoli a superare il particolare momento di difficoltà.

L’erogazione del contributo verrà valutata dalla Commissione locale per l’emergenza abitativa, costituita proprio per valutare la situazione dei nuclei familiari che richiederanno un intervento che sarà erogato sino all’esaurimento dei fondi disponibili.

Potranno fare domanda, a partire da lunedì 3 aprile e sino al 30 settembre 2017, i conduttori intestatari di un contratto di locazione privato, a canone concordato regolarmente registrato residenti a Bra, con un nucleo familiare a carico, che non risiedono in case popolari e non siano proprietari di unità abitative o in rapporti di parentela con il proprietario.

Per accedere al contributo occorrerà anche avere un Isee (l’indicatore della situazione economica equivalente) inferiore o pari a dodici mila euro e non aver percepito contributi nelle edizioni 3, 4 e 5 di “Emergenza casa”.

Priorità sarà assegnata ai nuclei familiari con una storia occupazionale precaria e insufficiente per il mantenimento del nucleo familiare, con particolare attenzione ai nuclei monoparentali ed alle situazioni di disoccupazione, mobilità, precariato, cassa-integrazione (specialmente per quella a zero ore) o di cessazione dell’attività di tipo autonomo in cui dovessero versare uno o più componenti del nucleo familiare.

Tutti i dettagli e i moduli per poter presentare domanda sono pubblicati sul sito web ufficiale dell’amministrazione civica di Bra, all’indirizzo www.comune.bra.cn.it nella sezione “Servizi/Sociale”, mentre maggiori informazioni possono essere richieste scrivendo all’indirizzo ufficio.casa@comune.bra.cn.it o telefonando ai numeri 0172.438295 (mattino) o 0172.438234 (pomeriggio).