Grinzane Cavour: Gian Maria Aliberti Gerbotto nominato Cavaliere del tartufo e dei vini d’Alba

0
138

Oggi, in considerazione dell’amore e della conoscenza del territorio e dei suoi prodotti di Langa dimostrate da questo novello Sherlock Holmes, nel suo libro “La vacanza italiana”, lo accogliamo con gioia nel nostro insigne Ordine“, ha recitato il cerimoniere, nominando Gian Maria Aliberti Gerbotto Cavaliere del tartufo e dei vini di Alba.

L’investitura è avvenuta domenica 19 marzo nella splendida cornice del castello di Grinzane Cavour, sede dell’Ordine.

 

Dopo il riconoscimento del Presidente della Provincia Federico Borgna che definì il romanzo “Una bella vetrina per le eccellenze della Granda”, un’altra bella soddisfazione per l’ultimo libro del 44enne giornalista e scrittore saluzzese.
Aliberti Gerbotto, che scrive per i più diffusi settimanali nazionali, in primis Vanity Fair, Oggi, Telesette e molti altri, ha da poco dato alle stampe il suo secondo romanzo La vacanza italiana (Prefazione di Marco Berry). Il libro uscito a novembre è già andato esaurito e l’autore sta già lavorando all’atteso seguito.

 

A fine anno, sull’onda del successo ottenuto, uscirà il mio terzo romanzo. Un giallo ancora interamente ambientato nella nostra amata provincia, specialmente tra Saluzzo, Cuneo ed Alba. E nella trama saranno di nuovo coinvolti molti volti noti e meno noti della Granda, citati con i loro veri nomi, cognomi e ruoli.”. Chiosa lo scrittore che nella sua carriera ha già all’attivo una decina di libri pubblicati dalla più prestigiose case editrici nazionali, tra cui spiccano Piemme e Mondadori e altri distribuiti da Rizzoli, De Agostini, Rcs.

 

In foto Gian Maria Aliberti Gerbotto con Liliana Allena, membro del Gran Consiglio dell’Ordine, e Presidente Ente Fiera d’Alba