Collisioni sta per raggiungere il mezzo milione di fan su Facebook | Aprono oggi le prevendite per il concerto di Consoli, Gazzé, Silvestri

0
223

La pagina Facebook del festival Agrirock Collisioni sta per tagliare il traguardo del mezzo milione di fan sul noto social-network di Mark Zuckerberg, aggiudicandosi a pieno diritto il titolo di una delle pagine Facebook leader nel panorama della cultura e dello spettacolo non solo piemontese.

Barolo, un piccolo paese di 600 anime con un grande nome, e una pagina Facebook che piace a mezzo milione di persone e viene seguita nelle settimane di picco da oltre 13 milioni di utenti, che condividono foto del territorio, chiedono informazioni sui vini, le langhe, gli spettacoli, ma si informano anche per le loro vacanze in Piemonte. 

Collisioni ha puntato fin dalla sua nascita sul social-network dell’informatico e imprenditore americano.

“Non è stata tanto una scelta quando Collisioni è nato nel 2009 senza il sostegno di alcun ente pubblico o privato” commenta il direttore artistico Filippo Taricco “quanto una necessità.

Non avevamo budget per pagare il treno degli ospiti, figuriamoci per acquistare pagine di giornale, o per fare campagne alla radio.

Il primo Collisioni a Novello fu una vera e propria adunata Facebook, a costo zero. Anzi, lo stesso festival agrirock venne ideato e pensato su Facebook.”

Tutto nacque da quei gruppi di lettura, ragazzi che su Facebook commentavano libri, postavano recensioni e di lì venne la voglia di ritrovarsi prima nelle librerie che ci davano ostello, poi in un paese delle Langhe per progettare il festival. Anche gli ospiti vennero tutti contattati tramite Facebook.

 Fu così che la pagina di collisioni nacque, crebbe nei suoi numeri, fino a diventare quello che è oggi.

“A tutt’oggi” riprende il direttore artistico di Collisioni “la pagina Facebook di Collisioni è gestita da giovani volontari, nei ritagli di tempo, senza un vero e proprio piano editoriale e senza un budget.

Pensate che cosa vorrebbe dire utilizzare questo immenso bacino di follower italiani e stranieri (la quota di americani e in generale di stranieri supera il 25 per cento) per fare turismo, per promuovere i nostri vini, i nostri prodotti e territori. Sarebbe una splendida opportunità di lavoro anche per i giovani…

Speriamo che qualcuno se ne accorga e che in futuro si possa sviluppare Collisioni anche per vincere la sfida stringente dell’identità digitale del Piemonte: una sfida che non va affatto sottovalutata…”

 

Dalle ore 11 di oggi, martedì 14 marzo, sono ufficialmente aperte le prevendite per il concerto di sabato 15 luglio, che vedrà esibirsi per un’unica data insieme Carmen Consoli, Max Gazzé e Daniele Silvestri.

I biglietti sono in vendita online su Ticketone per 24 ore e poi saranno disponibili nei punti vendita di Ticketone.

[email protected]

www.collisioni.it