Chiavari: alpino 25enne di Fossano si uccide in caserma

0
333

Forse il timore di non essere riconfermato alla base della tragedia che si è consumata nella notte tra sabato 4 e domenica 5 marzo a Chiavari, nella caserma degli alpini dove un ragazzo di 25 anni si è tolto la vita.

 

Il giovane, originario della Basilicata, era un alpino effettivo nella caserma di Fossano: volontario, era arrivato in Liguria da circa un mese, dove era impegnato nell’operazione “Strade sicure”. Il contratto in scadenza e forse la paura di non essere riconfermato, dando così una delusione ai genitori, lo avrebbero portato a suicidarsi, impiccandosi in caserma.

 

Il corpo senza vita del 25enne è stato ritrovato dai suoi commilitoni; sulla vicenda indagano i carabinieri di Chiavari.