Volley B1/F: Cuneo, tutto facile contro Cagliari. 3-0 al PalaBreBanca

0
261

Contro Cagliari si apre un mese per noi decisivo“. Così in settimana coach Andrea Ebana aveva tenuto l’attenzione alta in vista della sfida che ha visto, oggi, in azione Cuneo contro Alfieri: un match da non sbagliare e da non prendere sotto gamba, nonostante la differenza in classifica, ora che sbagliare contro una “piccola” può significare rovinare di fatto la corsa al primo posto.

La risposta è arrivata sul campo, in poco più di 1 ora: 3-0 e tre punti senza rischiare nulla, rimettendo un po’ di pressione a Lodi e Don Colleoni, in campo nelle prossime ore. 

 

SESTETTO CUNEO

Bonifazi al palleggio, opposto Giacomel; centrali Soriani e Millesimo, in banda Borgna e Valli, libero Brero. 

 

SESTETTO CAGLIARI

In regio Mucciola, opposto Gargiulo; in mezzo Ceppitelli e Mitova, schiacciatrici Dalla Rosa e Calì, libero Maroungiu. 

 

PRIMO SET

Avvio in equilibrio con le ospiti che partono senza timori reverenziali: Cuneo poco precisa e che regala con un’invasione a muro il 3-5. Primo svantaggio annullato, con un errore al servizio ed un muro di Millesimo, il secondo di questa fase iniziale. Padrone di casa avanti 8-6 al time out tecnico con un bell’attacco ad incrociare di Borgna. Doppio ace della Bonifazi al rientro in campo, 10-6. Cuneo allunga, andando alla seconda sosta sul +5 (16-11): biancorossoblu che, comunque, concedono qualcosa, permettendo alle ospiti (fra le quali spiccano i 6 punti di Valentina Calì), nonostante i problemi in ricezione, di rifarsi sotto. Sul 17-14 coach Ebana chiama time out e fa bene: due ace di fila di Soriani e set messo praticamente in cassaforte, 20-15. Senza troppi sforzi Cuneo si porta sull’1-0: dopo Baiocco, in campo anche Montefameglio nel finale e, al quarto set ball, Millesimo firma il 25-20.

 

SECONDO SET

Cuneo in campo con una novità, vale a dire Aliberti per Soriani: piemontesi che provano a sterzare sin da subito, portandosi a +3 con i muri di Valli e Bonifazi (6-3). Al time out tecnico è 8-4. Sarde che escono bene dalla panchina e ricuciono lo strappo: Dalla Rosa a segno per due volte da posto 4, 11-10. Borgna ricaccia indietro le avversarie, trascinando le compagne ad un nuovo +4, 14-10 e stop chiesto da coach Loi. Millesimo, dopo gli 8 punti del primo set, continua ad essere un fattore: suo il muro del 16-11 che porta le squadre alla seconda sosta programmata. Tutto troppo facile per Cuneo che vola sul 2-0 rapidamente, con Montefameglio ancora in campo per la regia degli ultimi scambi : 25-15, chiude il muro della solita Millesimo che tocca quota 15 nello score personale.

 

TERZO SET

Cagliari non reagisce e va subito sotto: 4-0 Cuneo, time out per Loi. Dominio piemontese che prosegue, 8-1 alla sosta e mancanza di contromisure per le ospiti. Sul 10-5 spazio per Baiocco per Valli. Cagliari non sprofonda grazie alle giocate di Calì e Mitova, non riuscendo comunque a riavvicinarsi, 11-6. Set che procede senza scossoni: 16-8 al secondo time out tecnico. Nel finale spazio anche alla 2001 Giordano, Cuneo conclude le operazioni in scioltezza: altro 15-15, 3-0.

 

CUNEO – CAGLIARI 3-0 (25-20, 25-15, 25-15)

CUNEO: Bonifazi 7, Giacomel 8, Millesimo 12, Soriani 4, Borgna 9, Valli 8, Brero (L). Baiocco 1, Montefameglio, Giordano, Aliberti 9. NE: Nardoianni. All. Ebana.

 

CAGLIARI: Mucciola 1, Gargiulo 5, Ceppitelli 5, Mitova 4, Dalla Rosa 3, Calì V. 11, Maroungiu (L). Lestini 5,  Calì F. 2, Maxia (L2). NE: Attardi. All. Loi.

 

Edward Pellegrino

In foto un momento del match