Provano a scassinare una macelleria di Fossano: due malviventi messi in fuga dai carabinieri

0
148

Nel corso della notte passata, in cui Fossano è stata bersagliata da una serie di furti e tentativi di furto ai danni di attività commerciali, i carabinieri hanno sorpreso i malfattori mentre stavano tentato di scassinare la porta d’ingresso di una macelleria in centro città.

 

Erano le 5,30 di domenica mattina quando la pattuglia del Radiomobile, nel transitare nella centrale via Roma, notava un soggetto faceva da “palo” sotto i portici per coprire un complice che stava forzando la porta di ingresso di una nota macelleria. Non appena i militari sono scesi della gazzella i due malfattori, entrambi con il volto travisato da passamontagna, hanno scagliato contro i carabinieri un pesante “piede di porco” ed un grosso cacciavite che i militari riuscivano a schivare, fuggendo poi a piedi nelle vie del centro cittadino dopo essersi divisi. Ne è nato un inseguimento a piedi ma, entrambi i malviventi, favoriti anche dall’oscurità, sono riusciti a far perdere le proprie tracce. Dopo un’accurata ispezione lungo via Roma i carabinieri hanno accertato che i due avevano colpito altri esercizi commerciali, in particolare quelli che non erano dotati di sistema di allarme.
Alla luce degli ultimi episodi criminosi verificatisi in città, in particolare i reati predatori posti in essere in danno di negozi ed attività commerciali del centro cittadino, i carabinieri hanno notevolmente rafforzato il dispositivo di controllo del territorio, soprattutto nelle ore notturne ed anche con personale che opera in borghese.