Bra alla Giornata nazionale delle “Città per la Fraternità” | La consigliera delegata Marina Isu ha portato l’esperienza della città della Zizzola

0
406

C’era anche Bra, venerdì 17 febbraio 2017 a Roma, nella Chiesa di San Salvatore in Lauro, all’ottava Giornata nazionale dell’Associazione Città per la Fraternità.

A rappresentare la città della Zizzola, che figura trai soci fondatori dell’associazione, c’era la consigliera delegata Marina Isu.

L’incontro è stata l’occasione per un produttivo confronto tra le amministrazioni dei Comuni associati sul tema della fraternità e sulla necessità di mettersi in gioco, superando particolarismi e campanilismi, al fine di favorire la cultura dell’incontro.

In tale contesto, la consigliera comunale di Bra Marina Isu ha condiviso con i partecipanti l’esperienza della Città di Bra, con la Scuola di Pace – che quest’anno festeggia i 25 anni di vita – e l’inserimento del valore della fraternità nel nostro Statuto Comunale.

Nel pomeriggio si è svolto poi il Convegno “Europa: Libertà Uguaglianza e … la Fraternità? Quale chance oggi”, seguito dal conferimento dei riconoscimenti promossi dall’associazione, tra cui il premio “Chiara Lubich per la fraternità”, che negli anni scorsi ha riconosciuto anche l’impegno del Comune di Bra sulla tematica.