Lite per gelosia a Mondovì | Trova la compagna in “intimità” col vicino di casa e scoppia la lite, soltanto placata dall’intervento dei carabinieri

0
323

Alcuni sere fa, i militari del Radiomobile della Compagnia di Mondovì, impegnati nei controlli preventivi finalizzati al contrasto dei reati di stampo predatorio nel monregalese, hanno denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Cuneo per i reati di danneggiamento, minaccia e lesioni personali un 51enne monregalese.

I fatti: una donna 50enne di Mondovì ha richiesto al 112 l’intervento dei militari poiché un proprio conoscente, dopo un acceso diverbio, l’aveva minacciata distruggendole diverse suppellettili della propria abitazione.

Mentre la pattuglia dei carabinieri si recava sul posto, un uomo 51enne residente a poca distanza dalla donna, ha chiesto anch’egli l’intervento sul numero d’emergenza 112 asserendo di essere stato malmenato a seguito di una veemente discussione avuta con un tale del quale forniva le generalità che corrispondeva a colui che era stato accusato, poco prima e sempre sul 112, dalla donna del danneggiamento di casa sua.
Nonostante la ritrosia dei protagonisti, i militari sono riusciti a ricostruire la vicenda accertando come l’uomo (che verrà poi denunciato per minaccia, lesioni e danneggiamento, il 51enne monregalese) fosse il compagno della donna che aveva richiesto il primo intervento.

Quest’ultimo, uscito dall’abitazione della compagna, poiché aveva dimenticato una cosa, senza preavviso, vi faceva rientro e la sorprendeva con un vicino di casa in atteggiamenti assolutamente inequivocabili ed “intimi”, da ciò scaturiva la violenta discussione tra i due.

Nel corso dell’alterco i protagonisti, dopo le prime schermaglie verbali, sono passati alle vie di fatto, lanciandosi stoviglie e sfasciando suppellettili per poi malmenarsi e quindi allontanarsi ognuno per la propria strada e raccontare ai militari ognuno la propria versione.