Domodossola: la Guardia di Finanza arresta al confine un latitante tunisino con documenti falsi

0
387

Nei giorni scorsi la Guardia di Finanza ha messo a segno un significativo risultato di servizio arrestando un cittadino tunisino per detenzione di documenti d’identità falsi.

Attraverso le interrogazioni delle banche dati, si è scoperto essere un latitante su cui pendevano due ordini di esecuzione di carcerazione per traffico illecito di sostanze stupefacenti e rapina.

Nel corso dei controlli doganali operati dai militari della Compagnia di Domodossola, l’attenzione si è concentrata sulla carta d’identità e sulla patente di guida del soggetto, risultate false, vista la consistenza ed il colore difformi dai modelli originali. Il cittadino tunisino, N.B. le sue iniziali, dall’aspetto distinto e cordiale, era diretto a Parigi nel tentativo di sfuggire alla giustizia italiana.

Per lui si sono aperte le porte del carcere di Verbania dove sconterà la pena detentiva cui è stato condannato