Da Saluzzo a Torino un’unica tariffa per bus e treno in attesa del ripristino della linea ferroviaria | La differenza integrata dall’Agenzia della mobilità piemontese. L’abbonamento scontato presso le biglietterie Grandabus

0
185

Il 2017 porta una importante novità per i pendolari saluzzesi.

Dal 1 gennaio, infatti, i viaggiatori in possesso dell’abbonamento di Trenitalia per la tratta che collega Savigliano a Torino nonché altre destinazioni, potranno acquistare l’abbonamento valido per le autolinee gestite da Grandabus sino a Savigliano usufruendo di una tariffa scontata rispetto a quella attuale, perché parametrata sul costo del biglietto ferroviario.

“In attesa che sia ripristinata la linea Savigliano-Saluzzo – afferma l’assessore ai Trasporti, Infrastrutture e Opere Pubbliche Francesco Balocco – in seguito alle prossime gare di bacino per l’affidamento del servizio su gomma e che prevedono la gestione da parte di un unico operatore anche della tratta ferroviaria, questo rappresenta un piccolo ma significativo passo in favore dei pendolari saluzzesi, penalizzati doppiamente dalla chiusura della linea e da un costo superiore dell’abbonamento del bus rispetto a quello del treno”.

La differenza tra il costo dei due abbonamenti sarà quindi integrata, come deliberato dall’assemblea di bacino presieduta dal sindaco di Saluzzo Mauro Calderoni, dall’Agenzia della Mobilità Piemontese.

“Un grazie particolare a Paolo Allemano che si è speso per ottenere questo risultato” conclude Balocco.

I pendolari interessati potranno ottenere l’abbonamento scontato presso le biglietterie Grandabus, esibendo l’abbonamento Formula.