Volley: ufficiale, Ezio Caramello nuovo presidente dell’ASD Cuneo VBC

0
282

La Polisportiva Sport in Cuneo ha celebrato nella serata di giovedì 15 dicembre l’ormai tradizionale cene di Natale delle società ad essa affiliate: presso l’hotel ristorante “La Ruota” di Pianfei si sono dati appuntamento i giocatori delle prime squadre, i dirigenti e gli staff della Cuneo Granda Volley, dell’ASD Cuneo VBC e della Pallapugno Subalcuneo.

 

 

All’evento erano presenti innumerevoli autorità, tra cui il sindaco della Città di Cuneo Federico Borgna e dell’Assessore allo Sport Valter Fantino, accompagnati dal Consigliere provinciale con delega allo Sport Rocco Pulitanò, dalla delegata del CONI Cuneo Claudia Martin e dal Vicepresidente della Fondazione CRC Ezio Raviola, e numerosi sponsor delle società, capeggiati dai due main: Ubi Bre Banca, rappresentata da Alessandro Carena (sales trailer), e Acqua San Bernardo, presente con il direttore generale Antonio Biella e la responsabile marketing Emanuela Pappini.

 

Una platea qualificata dinnanzi alla quale non solo sono stati presentati i risultati della stagione 2016 della Subalcuneo Pallapugno, con la premiazione delle quadrette di Serie A e Serie C1, ma anche svelate notizie di notevole rilevanza mediatica e sociale: il presidente della Sport in Cuneo, Aurelio Cavallo, ha infatti ufficializzato il nome del neo presidente dell’ASD Cuneo Vbc, Ezio Caramello.

 

«Il profilo del presidente è assolutamente in linea con le nostre aspettative – ha affermato Cavallo -, sarà per noi un onore poter collaborare con un imprenditore che ha saputo fare grande la sua azienda portando nel cuore la Città di Cuneo. Ringraziamo ancora una volta Franco Civallero per quanto dato alla società, augurando nel contempo un buon lavoro all’interno della Subalcuneo Pallapugno, la sua nuova sfida sportiva». Ezio Caramello, titolare dell’omonima ditta con sede a Demonte, è un imprenditore molto conosciuto nel cuneese. La Caramello è un’azienda fortemente radicata e dall’esperienza quarantennale nel mondo dell’automazione e dell’impiantistica industriale e civile.

 

Sin da subito coinvolto nell’esperienza della Polisportiva Sport in Cuneo e della Sport in Cuneo srl, socio fondatore di entrambe le realtà, il neo presidente ha accettato durante l’assemblea di martedì 13 dicembre il nuovo ed ambizioso incarico: «Sono estremamente soddisfatto ed entusiasta – afferma Caramello – per questo ruolo in un mondo, quello della pallavolo, che rappresenta per me una sfida ambiziosa. E’ uno sport che mi piace, mi entusiasma: amo la trasparenza, per questo ammetto di essere un ‘neofita’, ma desidero portare le mie esperienze partendo dal presupposto che la piazza cuneese ha grandi aspettative. Ho accanto delle persone capaci, dotate di spirito coinvolgente, dirigenti che quotidianamente si spendono per la causa. Vorrò partire ascoltando le esigenze di tutti, una fase conoscitiva doverosa prima di intraprendere qualsiasi nuova strada. Conoscere prima di decidere… Sono un ottimista di natura, per questo voglio vedere un futuro roseo per la pallavolo cuneese: le difficoltà saranno molte, ma alla piazza offrirò con rinnovato entusiasmo la mia passione per uno Sport che ha avuto un posto di assoluto rilievo non solo nella storia della Città di Cuneo ma dell’intera Regione».

 

c.s.