Capodanno in Langa: ecco il tris della tavola a chilometri zero con Galup, Valbidà e Podere Einaudi

0
352

Unite le più importanti etichette vinicole del territorio ad una delle più prestigiose aziende dolciarie piemontesi: ecco il team perfetto per un Capodanno pieno di gusto, a “chilometri zero”.

La notte di San Silvestro di Dogliani sposa il bianco di vitigno francese Valbidà, il Dogliani Docg del Podere Luigi Einaudi e il panettone della tradizione Galup. Il Capodanno in Langa sarà sì musica per tutti i gusti, spettacolo pirotecnico, grandi ospiti… ma soprattutto il piacere della buona tavola, la riscoperta dei menu del vecchio Piemonte e un accompagnamento enologico di sopraffina qualità.

 

VALBIDA’. “L’idea di un vino pensato come momento di piacevolezza dedicato al bevitore e non come pura espressione della ricerca del produttore”: così si presenta il Valbidà, new entry tra i partner del capodanno doglianese, che si appresta a mettere in tavola oltre 1500 persone e a farne divertire 7/8 mila. Un’azienda conosciuta per la produzione di un Dolcetto di primo livello, che nasce nelle vigne Baraccone e San Fereolo, terre situate nella sottozona di Valdibà (da cui il nome), con appezzamenti coltivati secondo i principi della biodinamica. Ma per la notte di San Silvestro regaleranno ai presenti una grande novità: il bianco francese. Ci racconta il titolare Vincenzo Pecchenino, che conduce con il fratello Livio l’azienda di famiglia, tre generazioni di vignaioli: «A Capodanno assaggerete un prodotto pressoché inedito: alcuni anni fa abbiamo provato ad impiantare, per gioco, un vitigno di bianco francese. Obiettivo, creare un vino un po’ diverso, sperimentare la risposta del mercato a questa innovazione. Il risultato è stato ottimo: il nostro bianco, vinificato in purezza, è piaciuto. E la sera di Capodanno potrete assaggiarlo e dirci cosa ne pensate». 

 

PODERE EINAUDI. È una storia che risale al 1897, quella del podere Einaudi: Luigi (“Il professore”) acquistò a Dogliani la cascina San Giacomo, con 40 giornate piemontesi di vigna. Oggi 11 cascine nei migliori areali di Dogliani e Barolo si dividono la superficie della storica azienda agricola: 145 ettari, che regalano alla Langa un vino di primissimo livello. Un collegamento diretto tra il Capodanno in Langa e la sua tradizione legata al Dolcetto e al contempo una garanzia ineguagliabile per i tanti appassionati di vino e gastronomia, che sceglieranno Dogliani per festeggiare l’ingresso nel nuovo anno. In particolare, a Capodanno si gusterà in tavola il Dogliani Docg.

 

GALUP. Una partnership sull’asse Pinerolo-Langhe che si rinnova. E che sta portando ottimi frutti. È la storia recente di Galup, main sponsor della Fiera del tartufo di Alba e ora importante riferimento per la festa di San Silvestro di Dogliani. Anche in questo caso un’azienda strettamente legata al territorio, con quasi un secolo di vita: Pietro Ferrua ideò, infatti, la celebre ricetta del panettone nel lontano 1922. Un’innovazione, brillante e gustosa, che reinterpreta un’antica tradizione lombarda per dare vita a un nuovo classico dell’alta pasticceria piemontese. Nel tempo la ricetta si è affinata, ma la personalità del dolce è sempre quella che gli conferì il capostipite. Un prodotto che fece guadagnare alla pasticceria Galup il brevetto di Fornitore della Real Casa.

 

CAPODANNO DA BALLARE
La notte del 31 dicembre, in occasione della seconda edizione del Capodanno in Langa, dopo la cena, sotto il palatenda o nei ristoranti convenzionati, si copriranno a livello di intrattenimento musicale tutti i generi di maggiore presa, offrendo spettacoli che dagli Anni ’70 porteranno il pubblico danzante alla musica commerciale attuale, passando per la grande dance, con nomi illustri del settore: Divina, Dj Mario Fargetta di Radio Deejay, la Movin’ On Family. E ci sarà spazio al bocciodromo anche per il liscio e, sotto il tendone musicale, una zona dedicata ai bimbi.
Tre aree ben distinte, distribuite in uno spazio di festa da 4 mila metri quadrati. E poi, per tutti, l’occasione di alzare gli occhi all’insù per gustare, tra un brindisi e un augurio, il suggestivo spettacolo pirotecnico, poco dopo la mezzanotte.
Il sito dell’evento viene costantemente aggiornato su ospiti e novità: www.capodannoinlanga.com. Info e prenotazioni (sconti entro il 23 dicembre): 347-0193483. Servizio navette: 366-3029312.