Cuneo: denunciato operaio 45enne romeno per maltrattamenti in famiglia, lesioni personali e minacce | Condotta in una “casa protetta” l’ex convivente vittima da anni di violenze e soprusi

0
391

I carabinieri della Compagnia di Cuneo, hanno denunciato un operaio 45enne romeno per i reati di maltrattamenti in famiglia, lesioni personali e minacce ai danni della ex convivente, una casalinga 27enne sua connazionale.

A seguito dell’intervento dei militari, la donna è stata subito affidata ad una “casa protetta”.

Come è poi emerso dalle indagini dei carabinieri, subiva da alcuni anni percosse, minacce ed altri comportamenti aggressivi ad opera dal suo ex convivente, che aveva infatti lasciato proprio per i suoi atteggiamenti violenti.

La vittima si era anche recata spesse volte al pronto soccorso dell’Ospedale Santa Croce e Carle di Cuneo per farsi medicare le lesioni riportate durante le liti, riferendo però ai sanitari di essersi fatta male accidentalmente in casa, evitando così di denunciarlo.

Nei confronti dell’indagato i carabinieri hanno richiesto all’Autorità Giudiziaria una misura cautelare che ne limiti la libertà in modo da evitare che possa ancora nuocere alla vittima.